Il libro di Andrea Fazioli a Besozzo

La presentazione di “Uno splendido inganno” in programma mercoledì 8 maggio alle 21 nella Sala Letture del Comune

E’ dedicata ad un noir raffinato, ad un romanzo che è insieme una storia d’amore e di truffa, la serata organizzata dall’associazione “Gli Amanti dei Libri” di Besozzo, che mercoledì 8 maggio alle 21 ospitano, nella Sala Letture del Comune di Besozzo (Va), in via Mazzini, il noto scrittore e giornalista ticinese Andrea Fazioli.
Fazioli presenterà il suo ultimo libro “Uno splendido inganno”: segreti, inganni e colpi di scena a Zurigo, a Milano e nella Svizzera italiana: il resoconto di un’intensa passione e – allo stesso tempo – di un colossale imbroglio. L’autore sarà accompagnato dall’attore e prestigiatore Davide Gagliardi, che stupirà il pubblico con i suoi trucchi.
Andrea Fazioli vive a Bellinzona, nella Svizzera italiana. Vincitore nel 1998 del Premio Internazionale Chiara Giovani, per l’editore Guanda ha pubblicato i romanzi Uno splendido inganno (2013), La sparizione (2010, Premio La Fenice Europa), Come rapinare una banca svizzera (2009) e L’uomo senza casa (2008, Premio Stresa di Narrativa). Per l’editore Dadò ha pubblicato nel 2005 Chi muore si rivede. In edizione tascabile, i suoi romanzi sono offerti dalla casa editrice TEA. In Germania, escono per BTB Verlag (Randomhouse); prossimamente sono previste traduzioni in altre lingue. Suoi racconti si trovano in antologie, giornali e riviste. Oltre ad essere un apprezzato scrittore è anche giornalista alla RSI ed insegnante.
Titolo della serata besozzese “Lo scrittore & il prestigiatore”, a cui seguirà un rinfresco “ingannevole”, dove nulla sarà come sembra, esattamente come nel libro.
L’evento è organizzato in collaborazione con la libreria “Il libro” di Laveno Mombello e con il patrocinio del Comune di Besozzo.
L’ingresso è libero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.