Il pedale varesino si riunisce alla Sagra della Madonnina

Sabato e soprattutto domenica Brinzio ospita l'arrivo dei diversi campionati provinciali. Una tradizione che risale al 1963

Si chiama "Sagra" ma va a pedali e non a salamelle e polenta come le altre manifestazioni che in genere vengono denominate in quel modo, ed è arrivata alla 51a edizione visto che è nata nell’ormai lontano 1963. Parliamo della "Sagra della Madonnina del Brinzio", tradizionale appuntamento per il ciclismo giovanile varesino che in quest’occasione assegna le maglie biancorosse di campione provinciale concentrando su un solo traguardo le prove delle diverse categorie.
Quest’anno la manifestazione si svolgerà in due giorni, quelli del fine settimana prossimo (25 e 26 maggio) e proporrà un programma particolarmente ricco. Sabato si comincerà alle 13,30 nell’Area Parco Piccinelli con il ritrovo per la "Bicipanathlon Sprint e Gimkana", con la gara che prenderà il via alle 15 per la categoria Giovanissmi.
Il giorno clou però è la domenica: le gare valide (anche) per il titolo provinciale partiranno da diverse località, grazie all’impegno organizzativo di differenti società sportive. Gli Esordienti si affronteranno (partenza alle 9) nel 1° Trofeo Coop Lavena Ponte Tresa (che vale anche per il Ciclovarese Challenge) con il via da Brusimpiano e l’arrivo a Brinzio dopo 32 chilometri.
Ritrovo e partenza (alle 9,15) invece da Fagnano Olona per la categoria Allievi impegnati nel 33° Trofeo Pistolesi valido anche per il 17° Memorial Cerutti. I chilometri da percorrere saranno 58 con l’arrivo a Brinzio previsto intorno alle 10,45.
La "Sagra" ospiterà anche la mountain bike, visto che alla Rasa si disputerà la 1a Martica Bike Cup, valida come terza prova del Criterium Valli Varesine. Ritrovo al bar Bianchi alle 7,30 e via alle 9,30, con due giri da affrontare su un circuito di cross country che misura 10,5 chilometri.
Il tradizionale pellegrinaggio alla Madonnina, protettrice dei ciclisti, avverrà invece venerdì con ritrovo alle 19 da Rancio Valcuvia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.