Il Verbano esonda, primi disagi

Le piogge di questi giorni alimentano il livello del lago che per la seconda volta in due settimane supera le soglie di allerta. La Navigazione ha sospeso alcune corse degli aliscafi

Il Lago Maggiore torna a salire oltre la soglia di esondazione. Le abbondanti piogge di questi giorni hanno spinto il livello del Verbano alla stazione di rilevamento di Ranco a quota 195,41 metri sopra il livello del mare, 362 centimetri rispetto al fondale. Il valore di riferimento (soglia di esondazione a Laveno) ossia 195,15 metri sopra il livello del mare, è stato superato. 

Galleria fotografica

Il lago continua a crescere 4 di 16




Disagi alla navigazione – Il sito della Navigazione dei Laghi ha comunicato questa mattina che «a causa di materiale galleggiante sulla superficie del lago che ostacola l’utilizzo dei mezzi veloci, martedì 21 e mercoledì 22 maggio 2013 sono soppresse le seguenti corse: 22, 23, 44, 47, 527, 528 e 51 (aliscafi)». Alcune corse sono state sospese anche nella giornata di oggi. 

A Laveno il lago è esondato in piazza Caduti del Lavoro. Come di consueto la protezione civile locale sta monitorando la situazione e in queste ore è stata impegnata nella pulizia della griglia del Fassora, intasata dalla vegetazione e che minacciava di allagare alcune abitazioni di via Pradaccio. Ad Angera il lago è esondato in località La Noce e ha invaso parte dei prati del lungolago, poco distante dal viale alberato. Lago sotto osservazione anche a Locarno e a Verbania dove l’acqua ha iniziato a invadere parte della passeggiata davanti al Comune. 

I livelli di esondazione nelle diverse località

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 maggio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il lago continua a crescere 4 di 16

Galleria fotografica

Tracimazione del Lago Maggiore 4 di 7

Video

Il Verbano esonda, primi disagi 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.