In manette dopo un inseguimento, recuperati 500 Chili di rame rubato

Il ragazzo 24enne, alla guida di un’Alfa Romeo 156, avrebbe ostacolato la pattuglia dell'arma mentre inseguiva un autocarro condotto da un complice

Arrestato a Senago dopo un inseguimento con i carabinieri iniziato a Bollate. In manette, con l’accusa di concorso in furto aggravato, è finito un 24, originario della Romania in Italia senza fissa dimora.
Il ragazzo, alla guida  di un’Alfa Romeo 156, avrebbe ostacolato la pattuglia dell’arma mentre inseguiva un autocarro Iveco Daily condotto da un complice, il quale alla vista dei militari, è scappato.
Giunti nella via Brodolini di Senago, il conducente dell’autocarro ha poi abbandonato il mezzo, dileguandosi per i campi circostanti facendo per il momento perdere le proprie tracce.
L’autocarro, risultato provento di furto avvenuto a Rho, è stato restituito all’avente diritto.
A bordo del mezzo un carico di 500 chili circa di cavi in rame anch’essi provento di furto, sottoposti a sequestro in  attesa di accertamenti finalizzati a risalire al legittimo proprietario.
L’arrestato, espletate le formalita di rito, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.