L’orso abbattuto torna nei Grigioni imbalsamato

L'esemplare M13, abbattuto lo scorso febbraio, sarà esposto al Museo Poschiavino. Secondo il Cantone servirà a contribuire all'apertura di una discussione sul tema

Il corpo dell’orso M13 sarà esposto nel Museo Poschiavino. Lo ha comunicato oggi il Governo del Canton Grigioni che ha annunciato la donazione della pelle pretrattata dell’orso al Museo. 
«Si prevede – spiega il Cantone – di esporre M13 quale preparato con l’intenzione di contribuire a una discussione oggettiva sul tema degli orsi.  M13 era arrivato nei Grigioni a inizio aprile 2013 e da inizio luglio 2012 si aggirava prevalentemente in Valposchiavo. Poiché il giovane plantigrado era diventato un rischio per la popolazione, il 19 febbraio 2013 è stato abbattuto sulla base della Strategia Orso Svizzera. Nel frattempo il Museo della natura dei Grigioni di Coira ha rilevato i dati biometrici del cadavere dell’orso bruno, ha prelevato le parti dello scheletro e ha pretrattato la pelle dell’orso».

Tutti gli articoli sull’orso abbattuto

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.