L’ospedale apre un ambulatorio neurologico

Grazie a un accordo tra l'azienda ospedaliera, il Comune e l'Associazione Parkinson Insubria ci sarà un punto di riferimento per i malati. Un concerto ricorderà la professoressa Martignoni

Un ambulatorio neurologico sorgerà a Laveno, un punto di riferimento per i malati di Parkinson e i loro familiari. È il frutto di un accordo tra l’azienda ospedaliera di Varese, il Comune di lavano Mombello e l’Associazione Parkinson Insubria. La notizia è stata data nel corso di un incontro svoltosi a Villa Frua, sede del Municipio e della civica Biblioteca, durante il quale l’assessore comunale Giancarlo De Bernardi ha presentato un libro di racconti e poesie scritto da due parkinsoniane varesine – Laura Brizzi Gallo di Mornago e Ornella Caruti Brasola di Arcisate dal titolo "Libere di volare", scritto in memoria della professoressa Emilia Martignoni, scomparsa nel 2011. È stata aperta anche una mostra d’arte pittorica e sculture in legno di altri due malati particolarmente creativi: sono Ezio Giamberini di Azzate e Roberto Bollini di Castelveccana.

L’esposizione artistica proseguirà a Villa Frua fino a sabato 1° giugno. 
 
Per ricordare la ricercatrice dell’ospedale di Circolo, l’Associazioen Parkinson Insubria propone anche un concerto il prossimo 31 maggio con l’Orchestra Poseidon diretta dal maestro Roberto Bacchini con la soprano Francesca Lombardi Mazzulli, alle ore 18, nell’aula Magna dell’Università dell’Insubria di Piazza Repubblica a Varese. 
L’intero ricavato del libro viene devoluto a favore delle iniziative dell’Associazione Parkinson Insubria : a Varese ha sede in via Maspero ed ha prodotto per gemmazione altre dinamiche realtà a Cassano Magnago, Legnano e Novara.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.