“L’ultima maratona”, la sfida di un padre e un figlio

Gianfranco Bianchi racconta con il suo libro-testimonianza il percorso con il figlio per sconfiggere il coma cerebrale e trovare una nuova prospettiva di vita: venerdì la presentazione in biblioteca civica

Venerdì 10 maggio Gianfranco Bianchi presenta a Casorate Sempione il suo libro "L’ultima maratona". Il diario di viaggio di un figlio, Federico, e di un padre, Gianfranco, verso l’uscita dal coma cerebrale e verso una nuova prospettiva di vita.
È il racconto, scritto con garbo e con chiarezza, di una maratona che dura da anni e che sempre sposta il traguardo un po’ più oltre. È la testimonianza puntuale, dettagliata, dignitosa e sincera della possibilità di prendersi la vita fra le mani e di farla diventare di nuovo e continuamente un’occasione di crescita. È anche un testo di pedagogia perché dà conto dei comportamenti, dei gesti, delle scelte che sottendono un’educazione o ,meglio, una ri-educazione quando i casi tragici della vita impongono di ricominciare tutto da capo, di insegnare nuovamente ad un figlio come andare per il mondo facendo, di questo andare, un’occasione di cambiamento e di crescita per tutti coloro che vivono con e intorno a Federico. È un libro preventivo che sprona ogni genitore a non abdicare mai al proprio ruolo e che aiuta ad apprezzare la bellezza del mettersi sempre in gioco nonostante la fatica che comporta. Èun tributo alla forza generativa del dolore che può avere anche “profumo di speranza”.

A Casorate l’appuntamento è in Biblioteca Civica, in via De Amicis, alle ore 21 di venerdì: la drammatizzazione sarà curata da Betty Colombo. L’evento, promosso dall’assessorato alla cultura del Comune di Casorate Sempione, è a ingresso libero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.