“La Comi meritava un incarico nel Governo”

Presa di posizione di Luciano Silighini Garagnani nei confronti dell’europarlamentare e coordinatrice provinciale del Pdl

«Mi spiace che anche la nomina dei sottosegretari del Governo Letta non abbia visto la provincia di Varese degnata di un qualsiasi calcolo». Parole di Luciano Silighini Garagnani, portavoce dei Fratelli d’Italia che in passato ha avuto diversi scontri con il resto del centrodestra Saronnese. Ora sembra però cambiare direzione: «Ero convinto che dopo la mancata elezione di deputati varesini del PDL, l’elezione di due consiglieri con la metà dei voti ottenuti la tornata precedente dal PDL ed un malcontento generale da parte dell’elettorato dimostrato con un calo dei votanti PDL varesini, in questa occasione Varese avesse una voce forte che la rappresentasse almeno al Governo ed invece nulla – spiega Silighini -. Fratelli d’Italia svolgerà un’opposizione di destra costruttiva, ma per i partiti come il PDL che sono forza di Governo mi aspettavo di vedere almeno un incarico varesino vista la presenza continua della coordinatrice Lara Comi sui media nazionali. Mi spiace sinceramente e mi auguro che in futuro, con un centrodestra unito e forte, il peso politico della nostra provincia sia tale da far capire a Roma che Saronno ed il Varesotto hanno molto da dire a livello nazionale. Auguro a Lara Comi di ottenere presto ciò che il suo operato merita».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.