La Festa della Repubblica si festeggia al Monastero di Torba

Domenica 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica Italiana, il Monastero festeggia per il secondo anno consecutivo la ricorrenza con un percorso tra i suoi ambienti, alla scoperta dei diritti e doveri moderni e antichi, proposto in forma di gioco e adatto a tutte le età

Tornano gli appuntamenti per la famiglia al Monastero di Torba – proprietà del FAI – Fondo Ambiente Italiano a Gornate Olona (Varese). Domenica 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica Italiana, il Monastero festeggia per il secondo anno consecutivo la ricorrenza con un percorso tra i suoi ambienti, alla scoperta dei diritti e doveri moderni e antichi, proposto in forma di gioco e adatto a tutte le età.
Il percorso-gioco è infatti pensato in base ai principi sanciti dalla Costituzione Italiana, messi a confronto con regole scritte e consuetudinarie dei secoli di vita del Monastero. In ogni ambiente,
i partecipanti verranno sottoposti a immagini e quesiti che li condurranno a svelare il principio 
costituzionale che ogni stanza cela. I più intuitivi e fantasiosi otterranno per un giorno il titolo di “Signori di Torba”. La manifestazione si presenta come una nuova versione del percorso già sperimentato nel 2012 e riproposto alle scuole in apertura dell’anno scolastico. Per tutta la giornata, il Bene del FAI sarà a disposizione di tutti i visitatori.
Ristorante a disposizione per il pranzo con prenotazione obbligatoria al numero 335.1689902

Orario: dalle ore 10 alle 18.
Ingresso adulti e bambini: € 6
Per ulteriori informazioni e prenotazioni: FAI – Monastero di Torba, tel. 0331.820301 o 335.1689902; e-mail: faitorba@fondoambiente.it
Per maggiori informazioni sul FAI: www.fondoambiente.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.