La Pro Patria vince a Casale. E’ festa promozione

I tigrotti battono 2-0 i piemontesi nonostante il finale in nove uomini e festeggiano il salto di categoria in Prima Divisione

Galleria fotografica

Pro Patria -Casale, vittoria e promozione 4 di 25
Finalmente la promozione. La Pro Patria batte 2-0 il Casale al “Natal Palli” e vince il campionato di Seconda Divisione compiendo il salto di categoria verso la vecchia C1. Eppure la gara non è stata affatto una passeggiata: dopo un buon inizio, di fatti, la Pro rimane in dieci per l’ingenua espulsione di Vignali. Al 7’ della ripresa Calzi ha portato in vantaggio i tigrotti, ma un minuto dopo la Pro è rimasta addirittura in nove per il rosso diretto guadagnato da Bonfanti per una gomitata, ma quando il Casale puntava al pari, una punizione capolavoro di Bruccini ha portato la Pro sul 2-0 blindando vittoria, primo posto e promozione. 


FISCHIO D’INIZIO – Alla Pro basta un punto. I tigrotti devono partire con questa consapevolezza sul campo del Casale, ma sapendo anche che puntando al minimo molte volte non si ottiene nulla, come insegna la gara contro il Monza. Mister Aldo Firicano non può contare sugli squalificati Polverini e Artaria e anche su Cozzolino non al meglio fisicamente. In difesa gioca Botturi in mezzo con Nossa, a centrocampo con Bruccini e Calzi c’è Vignali, mentre in attacco al fianco di Serafini gioca Falomi. Il Casale già retrocesso non vuole fare sconti, come confermato con la vittoria di Castiglione. 
 
IL PRIMO TEMPO – La gara non inizia con ritmi altissimi, anzi, ma nei primi minuti i Tigrotti provano a portarsi in avanti e con Serafini, al 5’, sfiorano il palo con un tiro da fuori area. La gara non regala grosse emozioni con le due formazioni che non sembrano vogliano farsi troppo male. Al 32’ però Vignali, ammonito in precedenza per proteste dopo un contatto in area piemontese, si fa espellere ingenuamente stoppando di mano un lancio lungo. Con i biancoblu in dieci il Casale prova a farsi vivo dalle parti di Sala, ma senza troppa convinzione e senza impensierire il portiere della Pro. Termina dopo un minuto di recupero un primo tempo piuttosto scialbo, ma in coda c’è tempo per le proteste dei tigrotti per un fallo di mano di un difensore nerostellato in area di rigore su conclusione di Bruccini. 
 
LA RIPRESA – Se il primo tempo ha regalato poche emozioni, i primi minuti del secondo regalano di tutto. Al 7’ Calzi devia di testa un calcio di punizione dalla trequarti di Bruccini per battere Bibba e portare in vantaggio la Pro. Un minuto dopo però Bonfanti alza il gomito su Guccione e l’arbitro non ci pensa due volte a mostrare il rosso diretto al difensore biancoblu lasciando la squadra di Firicano in nove. Il mister corre subito ai ripari togliendo un attaccante, Falomi, e  inserendo un centrocampista, Greco, spostando Bruccini sulla linea difensiva. La Pro si chiude dietro, cercando di mantenere ordine nella linea arretrata e prova a far passare il tempo senza correre pericoli. Verso la mezzora di gioco il Casale costruisce due occasioni, ma prima Santaguida grazia la Pro calciando da buona posizione in fallo laterale, poi Sala è bravo a respingere un tiro dalla distanza di Guccione. Al 32’ ancora il numero uno biancoblu para su una insidiosa conclusione di Di Prisco. Nel momento migliore si piemontesi però Bruccini tira fuori il cosiddetto “coniglio dal cilindro” siglando il raddoppio con un calcio di punizione dai trenta metri perfetto per potenza e precisione. Nel finale di gara Sala respinge ogni tentativo dei piemontesi e dopo quattro minuti di recupero i tigrotti alzano le braccia al cielo e festeggiano la promozione.
 
LEGGI ANCHE
LE PAROLE IN SALA STAMPA – PRO IN PARADISO, I TIFOSI FANNO FESTA
 
TABELLINO
Casale – Pro Patria 0-2 (0-0)
Marcatori: al 7’ st Calzi (PP), al 33’ st Bruccini (PP).
Casale (3-5-2): Bibba; Pellegrini (dal 38’ st Rognetta), Silvestri, Monaco; Siega, Cristiano, Di Prisco (dal 45’ st Padovan), Giunta, Taraschi (dal 17’ st Santaguida); Guccione, Curcio. A disposizione: Di Pierri, Mascioli, Dondi, Padovan, Rognetta, De Nardi. All. Buglio.
Pro Patria (4-3-1-2): Sala; Bonfanti, Nossa, Botturi, Pantano; Bruccini, Calzi, Vignali; Giannone (dal 21’ st Viviani); Serafini (dal 28’ st Cozzolino), Falomi (dal 11’ st Greco D.). A disposizione: Vavassori, Andreoni, Greco R., Giorno. All. Firicano.
Arbitro: Morreale di Roma 1 (Raspollini e Carovigno).
Note: giornata calda e serena, terreno in buone condizioni; Calci d’angolo 1-4 per la Pro Patria; Ammoniti: Vignali, Greco D. per la Pro Patria; Silvestri, Cristiano per il Casale. Espulsi al 32’ st Vignali per doppia ammonizione e al 8’ st Bonfanti per gioco scorretto. Spettatori 500 circa (400 da Busto).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Pro Patria -Casale, vittoria e promozione 4 di 25

Video

La Pro Patria vince a Casale. E’ festa promozione 1 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.