La Sestese perde ma crede ancora alla serie D

I ticninesi sono stati sconfitti 1-0 in trasferta, ma al ritorno di possono rifare. Retrocede il Verbano, mentre in Promozione all'Olimpia basta il pari

Il Verbano retrocede dopo la vittoria 2-0 casalinga che non basta ai ragazzi di Di Marco ad evitare l’Eccellenza. Nelle corsa verso la serie D la Sestese perde 1-0 in Veneto contro l’Union Ripa, ma avrà modo di rifarsi nella gara di ritorno che si giocherà settimana prossima a Sesto Calende, mentre ai playout si salvano Cassano e Vergiatese. 
 
SERIE D - Sfortunata la gara di ritorno per i rossoneri contro la Novese: la squadra di Di Marco vince 2-0 ma non riesce a ribaltare la sconfitta dell’andata e retrocede in Eccellenza. Non bastano al Verbano le reti di Espinal e Monticelli, a fronte dei tanti errori sotto porta e soprattutto del rigore sbagliato che ha influito anche mentalmente sulla gara. Dopo due anni, quindi, il Verbano saluta la Serie D tornando in Eccellenza.
 
ECCELLENZA – Chi invece lotta per arrivare in serie D è la Sestese, che però al terzo turno di playoff perde 1-0 in casa dell’Union Ripa. Nulla è compromesso per i ragazzi di Dossena, che nel prossimo fine settimana avranno l’opportunità di cercare di ribaltare il risultato ospitando i veneti al “Milano”.  
Nella lotta per evitare la retrocessione, festeggiano il Cassano e la Vergiatese. I rossoblu superano ancora 2-0 il Marnate confermando il risultato dell’andata, mentre i galletti si accontentano dello 0-0 in casa del Roncalli, risultato utile per la salvezza dopo la vittoria per 2-0 nella gara di andata.
 
PROMOZIONE – L’Olimpia passa il turno grazia ad un altro pareggio. Ai tresiani basta il 2-2 contro il Solaro per passare al prossimo turno di playoff e sperare ancora nella promozione in Eccellenza. I prossimi avversari saranno i bergamaschi del Villongo, che sfideranno l’Olimpia a Ponte Tresa.
Non festeggiano incassando la retrocessione il Cas e il Leggiuno. Alla squadra di Sacconago non basta il 2-2 in casa del Portichetto, mentre i ragazzi di Montesano perdono 2-0 a Morazzone salutando la categoria.  Esperienza di un solo anno, quindi per Cas e Leggiuno, che ripartiranno dalla Prima Categoria.


PRIMA CATEGORIA – Il Tradate batte 1-0 la Besnatese, al termine di una gara tirata, anche dopo il fischio finale con nervi tesi tra i giocatori besnatesi e un assistente arbitrale. Al prossimo turno i tradatesi affronteranno il Trassati Ranica, squadra bergamasca. 
Ai playout, invece, si salvano il Vizzola Ticino e la Rasa, grazie ai risultati positivi ottenuti nelle gare di andata contro, rispettivamente, Angera e Ternatese. Nel ritorno sono arrivati due pareggi: 0-0 a Vizzola e 2-2 a Bizzarone sul campo della Rasa.
 
SECONDA CATEGORIA – L’Ispra pareggia 2-2 contro la Calcinatese e approda al prossimo turno di playoff, dove se la vedrò contro il Gussago, squadra della provincia di Pavia. Ai biancorossi è bastato un pareggio per far festa a fronte del miglior posizionamento al termine della stagione regolare.
Ai playout è il Caravate a salvarsi, mentre retrocede la Cassiopea. I caratatesi vincono 2-1 sul campo amico in rimonta e ottengono la permanenza in Seconda, mentre i varesini ripartiranno dalla Terza.
 
TERZA CATEGORIA – Basta una rete al Biandronno per battere la Juventus Gemonio e passare al turno successivo, dove affronterà la Cadrezzatese, che nel derby a Travedono ha suparato il Fucro 2-1. Sarà quindi Biandronno-Cadrezzatese la partita che stabilirò quale sarà la prossima squadra ad approdare in Seconda Categoria.  
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.