La tensione domina la giornata politica

Tra il comizio a Brescia di Silvio Berlusconi e le vicende romane, è stata una molto difficile giornata sul piano politico. Eccone una sintesi

Sono state decisamente turbolente le vicende che hanno animato la giornata politica di sabato 11 maggio. Momenti roventi si sono vissuti nel pomeriggio a Brescia, durante il comizio di Silvio Berlusconi. «I pm vogliono farmi fuori» ha dichiarato dal palco il leader del Popolo della Libertà precisando poi che, dopo la condanna a 4 anni di reclusione, «se qualcuno pensava di scoraggiarmi, spaventarmi o svilirmi ha sbagliato di grosso». Nel fare questo Berlusconi si è anche paragonato ad Enzo Tortora sostendedo anche che «la riforma della giustizia è una necessità per gli italiani» definendo il sistema giudiziario italiano «un tritacarne infernale». Ma mentre Berlusconi arringava i suoi supporters, la piazza era spaccata a metà con la presenza di diversi oppositori al Cavaliere. Si sono anche registrati momenti di tensione e scontro con le forze dell’ordine.
Molte polemiche poi sono state rivolte all’indirizzo del ministro dell’Interno Angelino Alfano che era presente alla manifestazione di Brescia. E’ stato un duro scambio di battute quello che ha innescato la presenza del vicepremier alla manifestazione e che ha coinvolto numerosi esponenti del Partito Democratico.
Proprio il PD ha vissuto una importante giornata a Roma con il congresso del partito che ha incoronato segretario Guglielmo Epifani grazie e 458 voti. Sarà proprio l’ex leader della CGIL a dover traghettare il partito fino al congresso nazionale del prossimo autunno.
E sempre a Roma attimi di tensione e intimidazione si sono vissuti all’interno dei gazebo per i vari candidati a diventare primo cittadino della Capitale. Il movimento "Vota Nessuno" si è infatti reso protagonista di numerosi blitz contro i candidati sindaci e, nello stand di Ignazio Marino in piazza Bologna, una quindicina di giovani avrebbe aggredito Francesca Malvani, in corsa nella lista civica del chirurgo. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.