Lega-Pdl si riconfermano a Venegono, Crespi sindaco

Eletto l’ex assessore al bilancio che rompe così la tradizione che vedeva da 23 anni nominata una donna: “Affronteremo subito il bilancio, già pronti nel cassetto diversi progetti”

Con quasi 200 voti di scarto il nuovo sindaco di Venegono Superiore è Ambrogio Crespi, ex assessore al bilancio durante la precedente amministrazione di Francesca Brianza, sempre di Lega-Pdl. Crespi è così il primo uomo dopo 23 anni a diventare sindaco del paese di 7mila abitanti dopo diverse legislature guidate da donne. Secondo i dati l’ex assessore ottiene circa 816 voti (25,30% delle preferenze), mentre Mariolina Ciantia (ex sindaco candidato per Pd-Proposta Civica) si ferma a circa 632 (19,59%). Subito dietro la lista civica Bene in Comune di Roberto Restelli con 544 (16,86) e Bruno Zoccola con 535 (16,58). Sono queste le quattro forze che faranno parte del consiglio comunale, mentre rimangono fuori Riccardo Pellegrini di Venegono Sociale e Fabio Muraro di Impegno per Venegono. Tutti i risultati definitivi

Soddisfatto il neosindaco: «Sono ancora emozionato e contento – racconta a caldo Crespi -. È stata una campagna elettorale molto stressante con sei liste in competizione. Una battaglia politica non indifferente, anche se alla fine è tornata una logica, che ci permette di portare a termine i progetti che avevamo iniziato con Francesca Brianza. Ci sono diverse idee pronte nel cassetto, resta da vedere il bilancio che avrà la priorità nei primi giorni di governo. Dobbiamo capire anche a livello statale quanto potremo investire dei soldi che abbiamo da parte, se saranno allentati i termini del patto di stabilità». «Ora ci ci sarà il passaggio di consegne con il commissario, poi la composizione della Giunta -. Poi festeggeremo con il paese mercoledì sera, alle 21 sotto i portici di Santa Maria. Grazie a tutti coloro che ci hanno dato fiducia».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 maggio 2013
Leggi i commenti

Video

Lega-Pdl si riconfermano a Venegono, Crespi sindaco 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.