Leonardo Di Caprio è il grande Gatsby

L'attore torna al cinema con l'ultimo lavoro di Baz Luhrmann. Al cinema anche "A lady in Paris" e "A lady in Paris"

Il Grande Gatsby rivive sul grande schermo, con l’ultimo lavoro di Baz Luhrmann, in uscita il prossimo 16 maggio. Tobey Maguire è Nick Carraway, un giovane aspirante scrittore di provincia che emigra nella New York degli anni Venti in cerca di successo.
Il suo vicino di casa è un milionario molto popolare in città, Jay Gatsby (Leonardo Di Caprio), che ama organizzare feste insieme alla cugina Daisy, moglie di un nobile. Catapultato in un mondo che non gli appartiene, il giovane Nick diviene testimone di quei complotti, inganni e drammi che si celano dietro alla maschera di rispettabilità indossata dai suoi nuovi amici.
Jeanne Moreau è la straordinaria protagonista di A lady in Paris, al cinema da giovedì 16. Frida è una signora di origine Estone che vive ormai da molti anni nella capitale francese. Quando gli acciacchi dell’età cominciano a darle noia, un amico le presenta Anne, una donna che dall’Estonia è arrivata a Parigi per occuparsi di lei. Gelosa della propria indipendenza ed indignata dall’aiuto non richiesto, la pestifera Frida non perderà occasione per tormentare la malcapitata dama di compagnia. Nel ventaglio dell’offerta cinematografica non può mancare una commedia, Ameriqua, che unisce un cast internazionale.
Charlie Edwards (Bobby Kennedy III), giovanotto americano di famiglia facoltosa e fresco di laurea, preferisce impiegare il denaro dei suoi genitori in divertimenti piuttosto che cercare una sistemazione autonoma. Con gli ultimi soldi rimasti, Charlie acquista un biglietto aereo per l’Italia, alla ricerca di se stesso. Purtroppo non avrà fortuna: derubato appena toccata terra, troverà la compagnia del bizzarro Lele (Lele Gabellone) che autoproclamatosi „re di Bologna“ lo condurrà in un viaggio alla scoperta dell’Italia dal suo originalissimo punto di vista.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.