Mafia e ambiente, come salvare un territorio

La Coop Garibaldi, insieme a tante associazioni e scuole, promuove oggi venerdì 10 maggio un incontro sul tema della mafia che sfrutta e ferisce l'ambiente e sullo sforzo di chi la combatte

La "Coop. sociale Garibaldi" di Cassano Magnago è lieta di invitare la cittadinanza ad un evento anti-mafia promosso in collaborazione con le associazioni ANPI, I.C. Dante Alighieri, Legambiente, ACLI, Libera, Comitato Antifascista di Busto Arsizio, Un’altra storia, Amici della Lucania, Circolo la mimosa, Centro Eda e con il patrocinio del Comune di Cassano Magnago.

Venerdì 10 maggio ore 18.30, presso l’aula magna della scuola Ismaele Orlandi in via Galvani n. 10, sarà possibile partecipare alla conferenza dal titolo "Mafia e ambiente: come salvare un territorio” tenuta dal Com.te Dott. Davide Corbella (Responsabile Sezione Polizia Giudiziaria, Tribunale di Busto Arsizio), e dall’Avv. Sergio Cannavò (Responsabile Ambiente e Legalità,Legambiente Lombardia Onlus).
Inoltre in occasione dell’evento verrà allestita la mostra fotografica in ricordo di Peppino Impastato “Luoghi e ricordi di una vita vissuta contro la mafia”.
La sensibilizzazione verso l’antimafia è probabilmente una delle armi più forti che abbiamo per combattere questo Cancro che colpisce sempre più, giorno per giorno la nostra società.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.