Malnate, è qui la festa

Il pomeriggio di oggi, domenica 26 maggio, è dedicato ai bambini con strade chiuse e tante iniziative per le strade del centro. Presente anche Raffaele Cattaneo: «Bella iniziativa e bel messaggio»

Malnate è in festa. Oggi, domenica 26 maggio, la strada principale della città sono state chiuse al traffico per permettere la seconda edizione della festa cittadina, che prevede un pomeriggio ricco di iniziative tra sport, cultura e musica. Tema della giornata “Didò, diritti e doveri in gioco”. Questa manifestazione, voluta dall’amministrazione comunale, è dedicata ai bambini e alle famiglie, che per un giorno potranno godersi il centro paese senza macchine e senza traffico e avranno l’opportunità di stare insieme e divertirsi. Il sole ha finalmente fatto capolino dietro le nuvole dei giorni passati, dando la possibilità a tutti di godersi al meglio questo pomeriggio.
 
L’inizio alle celebrazioni è stata data dal sindaco, Samuele Astuti, subito dopo l’esibizione del Corpo Filarmonico cittadino nella centralissima piazza Vittorio Veneto, sede del Municipio.
Il primo cittadino ha sottolineato l’importanza di questa manifestazione ringraziando tutte le persone che hanno lavorato per la realizzazione: «Ringraziamo la Regione Lombardia, che ci ha aiutato dando il patrocinio e un contributo, oltre alle scuole, alle associazioni malnatesi e a tutti gli organizzatori. Malnate è uno dei paesi della provincia di Varese con il reddito medio più basso, ma conta oltre 100 associazioni, segno che i malnatesi, laddove non arrivano con i soldi, sanno arrivare con il cuore. I fondi raccolti oggi saranno destinati al consiglio dei ragazzi, che decideranno autonomamente come indirizzarli per migliorare il paese».
 
Ospite d’eccezione il presidente del consiglio regionale Raffaele Cattaneo, che ha mostrato il suo apprezzamento per la manifestazione: «Mi fa molto piacere essere qui oggi. È stata una bella idea dell’amministrazione e credo sia da sottolineare l’aspetto che fosse rivolta ai più piccoli. Non è solo una festa cittadina, ma una festa di tutta la comunità malnatese, che in questa occasione ha mostrato di saper valorizzare i valori della via: troppo spesso ci dimentichiamo che oltre ai diritti ognuno di noi ha anche dei doveri. È questa la strada giusta per l’educazione dei bambini e in questo senso Malnate ha compiuto un bel passo in avanti».
 
Ha preso poi parola il direttore scolastico degli istituti cittadini, il dottore Lucio Valli: «Questa giornata ha un programma molto bello; credo sia il modo migliore per insegnare alle generazioni di domani i diritti e i doveri, titolo splendido per questa giornata di festa. Solo con l’esperienza si riesce a capire e trasmettere questi valori e i genitori devono essere d’esempio per i loro figli».
 
Anche la presidente di Unicef Varese, Elda Maria Garatti, ha espresso soddisfazione per il lavoro svolto nell’organizzazione di questa giornata: «I diritti e i doveri sono alla base dell’educazione: combattere la discriminazione porta alla giustizia  e tramite questo si può insegnare ai bambini il rispetto, dando loro cura e attenzione».
 

Galleria fotografica

Festa cittadina a Malnate 4 di 12
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 maggio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Festa cittadina a Malnate 4 di 12

Galleria fotografica

Festa cittadina a Malnate 2 4 di 14

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.