Malpensa, blocco del T2 dalle 5 alle 6

La protesta da parte degli addetti al servizio disabili in mobilità dal 4 giugno. Il presidio, dopo meno di un'ora in strada, si è poi spostato all'interno del terminal

protesta malpensa aperturaProtesta all’alba dei lavoratori della Lepanto al Terminal 2 di Malpensa.
Si è trattato di un presidio composto da una trentina di lavoratori che ha bloccato l’accesso al T2 fra le 5 e le 6 di oggi, giovedì 2 maggio.
Sul posto alcune unità di carabinieri e polizia che hanno sorvegliato la manifestazione e il blocco, limitato a meno di un’ora.
Disagi per i passeggeri, che hanno dovuto raggiungere a piedi l’ingresso dell’aeroporto per la partenza dei primi voli Easyjet. In seguito – anche per evitare contrasti sul blocco stradale – la protesta si è spostata all’interno del terminal con un presidio fino alle 7 (nella foto), vigilato anche qui da carabinieri e polizia presenti in forze.
La protesta di oggi riguarda i lavoratori di una cooperativa che si occupa del servizio disabili che prestavano servizio al T2, in mobilità dal 4 giugno: in totale sono 60, «soprattutto donne, al 90%» dice Gabriella Serchio della Cgil. La Lepanto ha in appalto la gestione dell’assistenza ai viaggiatori con disabilità (Passeggeri a Ridotta Mobilità) da sedici anni. «Dal 2006 il servizio è in capo a Sea, che ha subappaltato alla Lepanto» aggiunge Carmelo Fotia (Usb Varese). «Molte lavoratrici sono in Lepanto da anni, un paio di loro sono anche passate da Sea a Lepanto al momento del subappalto».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.