Maria Chiara Gadda: “L’odio razziale va perseguito”

La deputata Pd alla Camera ricorda il raduno skinhead a Malnate e le scritte inneggianti al fascismo sulle sedi del Pd di Varese e dell'Anpi di Busto Arsizio: "Spero che tutti coloro che non si riconoscono in questi fatti vengano alla manifestazione dell'11 maggio"

La deputata fagnanese del Partito Democratico, Maria Chiara Gadda, è intervenuta ieri (mercoledì) in aula alla Camera per riportare l’attenzione sui fatti di Malnate dello scorso 20 aprile quando circa 400 skinhead si sono ritrovati all’interno di un’area gestita dall’associazione "Nostar Radiis" per festeggiare il 20esimo compleanno del loro sodalizio, proprio nel giorno della nascita del fhurer Adolf Hitler. Un caso, diranno loro, ma in provincia di Varese non era la prima volta. Per questo la deputata del Pd ha voluto sollecitare una risposta all’interrogazione presentata proprio l’8 maggio nella quale, oltre a sottolineare le modalità con cui è avvenuto il raduno ha ricordato anche le scritte intimidatorie apparse sui muri delle sedi del Pd provinciale a Varese e dell’Anpi a Busto Arsizio, apparse il 26 aprile e quindi a pochi giorni dal raduno nazifascista. La Gadda ricorda, infine, quanto sarà importante partecipare alla manifestazione indetta dall’Anpi per il prossimo 11 maggio proprio a Malnate: «Visto il silenzio assordante da parte di alcune forze politiche sul territorio sarebbe importante vederle partecipare a questo appuntamento perchè l’odio razziale non è un’opinione da condannare ma un reato da perseguire». Di seguito l’intervento di Maria Chiara Gadda in video.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 maggio 2013
Leggi i commenti

Video

Maria Chiara Gadda: “L’odio razziale va perseguito” 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.