Multa da 72mila euro e chiusura per la sala scommesse

Controlli della Questura in un locale cittadino dove sono state riscontrate diverse irregolarità: assenza di cartelli contro la ludopatia, presenza telecamere abusive e lavoratore minorenne non in regola

Multa da 72mila euro per la sala scommesse. A emettere la sanzione nei confronti di un esercizio di Saronno è stata la squadra amministrativa della Questura di Varese che, nella giornata di giovedì, ha effettuato un controllo in una sala scommesse cittadina. Gli operatori della Squadra Amministrativa, che hanno eseguito i controlli, hanno riscontrato alcune violazioni amministrative, come la mancata esposizione sugli apparecchi New Slot del cartello con le formule di avvertimento sui rischi della ludopatia, la mancata esposizione del cartello sulla presenza dei telecamere, e altri avvisi. Inoltre, al momento del controllo erano presenti dei minorenni all’interno nei locali della sala scommesse.
Il personale della Squadra Amministrativa ha poi segnalato alla Direzione Territoriale del Lavoro la presenza di una minorenne impiegata allo sportello di accettazione delle scommesse. Stava lavorando mentre non era in regola con il contratto di lavoro. Il tutto ha portato la squadra amministrativa a emettere sanzioni amministrative per 72mila 308 euro. Immediatamente è stata anche sospesa l’attività della sala.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.