Nelle scuole si festeggia l’Europa

Gli alunni della media Vidoletti di Varese hanno cantano gli inni e recitato poesie nelle diverse lingue europee. Al Gadda Rosselli è fiorito l'albero delle foglie internazionali

9 maggio 1950: Robert Schuman presenta il piano di cooperazione economica, primo tassello dell’integrazione europea.
Così, ogni 9 maggio, si festeggia in tutta l’Unione la "Giornata Schuman" per rinsaldare i valori alla base di quell’idea.

Galleria fotografica

Festa dell'Europa alla Vidoletti 4 di 12

La scuola secondaria di primo grado Vidoletti a Varese dallo scorso anno festeggia a modo proprio questa l’integrazione. Così, anche questa mattina, tutti gli alunni si sono radunati in palestra per ascoltare dalla "orchestra" e dal coro interni, l’interpretazione dell’Inno alla Gioia, ma anche degli inni italiano, inglese, francese, spagnolo. Alcuni studenti hanno letto poesie nelle lingue comunitarie mentre lungo i corridoi, cartelloni presentavano i 27 paesi aderenti alla UE, con approfondimenti dedicati all’arte, alla cultura, alla cucina, all’economia e alla geografia. Su un tavolo riccamente imbandito, facevamo bella mostra alcuni piatti tipici, realizzati dagli stessi ragazzi.

L’iniziativa, giunta al secondo anno, ribadisce l’attenzione della scuola verso l’Europa: dallo scorso anno è stato istituito un percorso di 36 ore con un indirizzo marcatamente europeista. Dopo l’avvio in sordina della prima espèerienza, già quest’anno il corso ha registrato una risposta entusiastica. 

Una festa di musica e cucina si è svolta anche all’Isis Gadda Rosselli di Gallarate dove è stato arricchito "l’albero dell’Europa" le cui foglie vengono realizzate dagli studenti che vi scrivono le parole più belle o più buffe incontrate nello studio delle lingue straniere. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 maggio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Festa dell'Europa alla Vidoletti 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.