PalaWhirlpool verso l’esaurito per spingere la Cimberio al pareggio

Restano pochissimi biglietti per la gara 2 di semifinale (martedì 28, ore 20,10) contro la Montepaschi. Vitucci sereno: «Dobbiamo migliorare ed evitare la troppa frenesia»

Adesso non si può sbagliare. La Cimberio sconfitta nella prima semifinale casalinga contro Siena ha sùbito l’occasione di pareggiare i conti (martedì 28, ore 20,10: la Legabasket l’ha spostata in avanti di 10′) con i campioni d’Italia, per andare a giocare le due gare toscane sull’1-1, perché in caso di doppio svantaggio la missione degli uomini di Vitucci rasenterebbe l’impossibile. La pressione su Varese dovrà però essere positiva, e per questo è bene sottolineare come l’imperfetta gara1 dei biancorossi sia comunque stata in equilibrio fino all’ultimo secondo di gioco: come dire, la Cimberio ha ancora margine e ha tutte le carte in mano per aggiudicarsi la rivincita.
Di certo sarà necessario correggere gli errori commessi sabato sera, e questo Vitucci lo ha predicato fin dalla sirena finale: Green dovrà evitare di ripetere la serataccia sui due lati del campo e i suoi compagni dovranno essere più pronti a spalleggiarlo sia nel contenimento di Brown sia nell’attacco alla difesa mista impostata da Banchi, in cui Moss (nella foto contro Dunston) è l’uomo chiave capace di mandare fuori ritmo le operazioni biancorosse.

PAROLA DI FRANK – Alla vigilia del match coach Vitucci è apparso piuttosto sereno, oltre che ovviamente conscio che non tutto è funzionato nel corso della prima sfida. «Sabato non abbiamo certo disputato la nostra miglior partita – spiega – e chiaramente siamo consepevoli che dovremo fare meglio. Però sarei più preoccupato se avessimo perso giocando bene; io credo che gara 1 ci sia sfuggita di mano per la troppa frenesia avuta nel momento cruciale e quindi ripartiremo cercando di evitare questo errore e provando ad alzare ancora la concentrazione». Sotto il profilo fisico il coach veneziano non si aspetta particolari differenze: «Credo che la gara di martedì sia simile a quella precedente per quanto riguarda la aggressività che Siena metterà in campo ma, appunto, proprio per questo dovremo evitare di giocare con troppa frenesia». Anche in questa occasione Vitucci non rivela chi rimarrà a guardare in borghese tra Talts, Ivanov ed eventualmente Rush; tutto sommato ci piacerebbe vedere anche i due lunghi a referto soprattutto considerando che in gara1 l’ala svedese ha giocato appena 5′. Talts e Ivanov potrebbero aiutare ad accrescere l’impatto fisico da parte di Varese, anche se in quel caso Ere sarà chiamato a un eventuale sforzo per coprire il ruolo di ala piccola. Congetture della vigilia che forse farà anche Vitucci, il quale comunque (e giustamente) ha sempre mostrato di avere le idee chiare in proposito. A proposito di formazioni, bisognerà capire se Banchi potrà schierare l’ex di turno Kristjan Kangur che nel finale di gara 1 si è distorto la caviglia.

IN TRIBUNA E A CASA – Il PalaWhirlpool si prepara a toccare il tutto esaurito per gara 2, ad eccezione della "gabbia" destinata ai tifosi ospiti. I posti a disposizione dei sostenitori biancorossi (va da sé che la squadra sarà ancora in bianconero) sono infatti quasi completi visto che alla chiusura di venerdì sera erano rimasti appena una cinquantina di biglietti disponibili in tribuna gold e un centinaio in parterre. Per chi non sarà al palazzetto niente paura: VareseNews seguirà live il match con la consueta diretta (CLICCA QUI) aperta anche ai vostri contributi. La gara sarà comunque trasmessa anche da RaiSport1.

Cimberio Varese – Montepaschi Siena

Varese: 5 Sakota, 6 Banks, 7 Rush, 9 De Nicolao, 10 Green, 14 Balanzoni, 16 Bertoglio, 19 Cerella, 25 Ere, 33 Polonara, 42 Dunston, 44 Ivanov (8 Talts). All. Vitucci.
Siena: 6 Brown, 8 Eze, 9 Carraretto, 10 Rasic, 11 Kangur, 13 Sanikidze, 14 Ress, 16 Ortner, 18 Lechthaler, 22 Janning (25 Christmas), 23 Hackett, 34 Moss. All. Banchi.
Arbitri: Mattioli, Martolini, Aronne.

LEGGI ANCHE
Tutti i duelli della semifinale

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.