“Per la Varesina Bis andiamo oltre il colore politico”

L’ex sindaco Candiani propone all’amministrazione di collaborare insieme per accorciare la Varesina Bis: “Se ci sono ancora delle possibilità si deve lavorare insieme”

«Per la Varesina Bis serve collaborare e andare oltre il colore politico». L’appello è dell’ex sindaco Stefano Candiani, oggi senatore, sulla situazione di questi giorni che vede di imminente attuazione il progetto della Varesina Bis, opera accessoria di Pedemonantana e che partirà da Uboldo per arrivare a Lonate Ceppino, intersecando la superstrada a Cislago. Proprio la località di arrivo era stata oggetto di una richiesta presentata un anno fa Candiani per poter far terminare la strada a Tradate, chiedendo di utilizzare parte dei soldi risparmiati per mettere in sicurezza l’attuale Varesina.

Richiesta che l’attuale amministrazione, guidata da Laura Cavalotti, ha portato avanti. Purtroppo però un primo incontro in Regione con la società Pedemonanta non ha lasciato molte speranze, mentre la stessa società ha poi specificato che il progetto deve prima essere approvato dal Cal. Allora, forse, si potrà discutere di un aggiustamento, anche se è difficile pensare a un accorciamento. «È anche assurdo che in un’ottica di risparmi a cui il paese va incontro si pensi di voler fare una strada che nessuno vuole – spiega Candiani -. Personalmente do la mia disponibilità all’amministrazione comunale, per essere al loro fianco in questa battaglia. Ma purtroppo, dopo aver già ricevuto una padellata in faccia per la questione del progetto delle Ferrovie Nord di Abbiate, quando diedi la stessa disponibilità, ora aspetto che sia l’amministrazione a dire se voglia una collaborazione».

«Ritengo che per vincere questa battaglia ci si debba muovere al di là degli schieramenti – conclude l’ex sindaco -. Questa strada non fa fatta, così com’è prevista non ha senso. L’azione singola non porterà a nulla, si deve giocare una partita insieme. Serve mettere tutti intorno a un tavolo, dalla Regione alla passata amministrazione. Andiamo al di là della parte politica e portiamo a casa un risultato comune. Io ci sono, ma devono volerlo anche loro». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.