Pioggia e sole, ma il cantiere della rotonda va avanti

Il tempo incerto obbliga a qualche stop, ma i lavori per la rotatoria proseguono, con qualche disagio per le auto. Allo studio la modifica davanti all'ex-Galdabini, per evitare il contenzioso con i condòmini

Pioggia, poi sole, poi ancora pioggia. Di questi tempi il clima è davvero incerto e di certo non è un bell’inizio per il cantiere della nuova rotatoria via Venegoni-via Borghi-via 20 Settembre, i cui lavori si preannunciano lunghi. «Il cantiere sta andando bene, in ritardo non è, siamo nella tabella di marcia», dice l’assessore ai lavori pubblici Luigi Colombo. «Ora si sta lavorando ancora sui marciapiedi di via Borghi e sono state asportate parti di cordoli per la modifica dell’incrocio». Nella giornata di giovedì in alcuni momenti c’è stato senso unico alternato sull’asse principale, con inevitabili disagi alla circolazione.

Il programma dei lavori: Via al cantiere della rotonda, durerà mezza estate

Al di là della gestione del cantiere (con cui i gallaratesi dovranno convivere fino al cuore dell’estate), nel frattempo negli uffici di Palazzo Broletto si lavora per risolvere la prima magagna emersa, quella dell’errata trascrizione (anni fa) di un cambio di proprietà, che ha portato ad uno scontro con i proprietari del condominio sull’area ex-Galdabini. Il Comune è sì proprietario degli spazi, ma per evitare contenziosi pare che si modificherà il progetto dell’incrocio, per quanto riguarda la ciclabile: «Faremo una leggera modifica su via 20 Settembre: invece che la ciclopedonale segnata in rosso (a sinistra nel progetto), realizziamo una corsia da 2 metri di fronte al portico, un po’ più stretta. E così i posteggi rimangono identici a prima». Niente riduzione dei posti auto, meno posto per le bici e le ciclabili contestate e così si spera di spegnere sul nascere lo scontro con chi abita (e ha negozi o locali) in zona.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.