Pro Patria in paradiso e i tifosi fanno festa

Quasi 500 persone allo stadio Speroni hanno atteso e festeggiato i giocatori protagonisti di una promozione storica che mette la parola fine al lungo purgatorio della C2

Grande festa allo stadio per la Pro Patria, neopromossa in Prima Divisione di Lega Pro. Oltre 400 tifosi hanno atteso che il pullman della squadra arrivasse in via Ca Bianca per dare il via alle feste con il presidente Vavassori a fare da maestro di cerimonie. Fumogeni, cori, bandiere hanno fatto da sfondo ai ringraziamenti da parte del patron a tutto lo staff e ai giocatori: «Abbiamo voluto questa promozione dalla prima all’ultima giornata – ha detto un Vavassori ai tifosi – abbiamo dovuto soffrire fino alla fine ma abbiamo centrato l’obiettivo».La risposta dei sostenitori è stata il coro "Portaci in Europa, Vavassori portaci in Europa". La Pro Patria torna al punto di partenza, dopo anni di grande sofferenze dal punto di vista calcistico: spesso i tifosi hanno dovuto pagare colpe non proprie a causa di un paio di gestioni societarie a dir poco spregiudicate. Poi è arrivato Pietro Vavassori, un signore rispetto alle allegre ma devastanti bande di pirati che lo hanno precedutoe i risultati si vedono. I tifosi bustocchi possono mettere da parte i musi lunghi d’ora in poi.

Galleria fotografica

Pro Patria, la festa allo stadio 4 di 14

Qui tutti gli articoli sulla promozione in C1

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Pro Patria, la festa allo stadio 4 di 14

Galleria fotografica

Pro Patria la festa fuori dallo stadio 4 di 17

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.