Prostituzione, chiuso un centro massaggi

I carabinieri di Busto, in collaborazione con il Nucleo Ispettorato del Lavoro, hanno apposto i sigilli all'attività che nascondeva un fiorente giro di prostituzione con clienti facoltosi. Denunciate due donne

All’esterno appariva come un centro massaggi ma all’interno era stato avviato un fiorente giro di prostituzione, per questo i Carabinieri della stazione di Cassano Magnago, in collaborazione con i militari del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Varese, hanno denunciato per il reato di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione una donna (di origini orientali) di 50 anni, titolare di un centro massaggi della zona. A seguito di una complessa e articolata attività di indagine condotta dai militari cassanesi sotto la supervisione dell’Autorità Giudiziaria di Busto Arsizio, è stata accertata la presenza, all’interno del locale, di due giovani donne, anch’esse di origini orientali, che sotto la supervisione della titolare fornivano prestazioni sessuali a pagamento a clienti “facoltosi”. (a sin. foto di repertorio)

Inoltre, durante il controllo effettuato dai Carabinieri, una delle due donne ha esibito documenti di identità falsi, motivo per il quale è stata anche lei denunciata per il reato di falsa attestazione sull’identità personale a Pubblico Ufficiale. Per la titolare del centro, inoltre, è scattato immediatamente un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale per violazione della normativa inerente l’impiego di manodopera in nero che comporta, inoltre, una sanzione amministrativa di circa 8.000 euro. Tale attività si colloca all’interno della costante azione di controllo del territorio messa in atto quotidianamente dai Carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.