Recuperato il corpo del sub annegato

Dopo cinque giorni di ricerche il cadavere è stato individuato a circa 80 metri di profondità e recuperato dai Vigili del fuoco

È stato ritrovato dai sommozzatori, nel tardo pomeriggio di oggi, il corpo di Francesco Carito, il sub annegato domenica scorsa a Castelveccana. Il cadavere dell’uomo è stato avvistato a circa 80 metri di profondità e a circa 100 metri dalla riva ed è stato recuperato successivamente dai Vigli del fuoco.

Galleria fotografica

Sub annegato, il luogo del ritrovamento 3 di 3

Le ricerche del 44enne disperso sono iniziate dal primo pomeriggio di domenica e sono proseguite fino a questo pomeriggio. Il corpo è stato ripescato dalle acque del lago intorno alle 17.30. Sul posto sono intervenuto anche i Carabinieri. Nelle ricerche del sub disperso sono state impiegate diverse squadre di soccorso oltre ai sommozzatori dei Vigili del Fuoco provenienti dai Comandi di Milano e Como.

Tutti gli articoli sulla vicenda


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 maggio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Sub annegato, il luogo del ritrovamento 3 di 3

Galleria fotografica

Le ricerche del sub disperso 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.