Rifiuti zero, raccolta firme per la proposta di legge

Tra sabato e domenica banchetti nelle piazze del centro per raccogliere le firme necessarie a presentare la proposta di legge popolare sul trattamento dei rifiuti, promossa dal Movimento 5 Stelle

Il Movimento 5 Stelle organizza una serie di banchetti per il prossimo week end dove sarà possibile firmare a Busto Arsizio per la proposta di legge di iniziativa popolare Rifiuti Zero.

Le date e i luoghi dei banchetti firme sono le seguenti:

sabato 11 maggio ore 9.00 – 12.00
Piazza del mercato

sabato 11 maggio ore 15.00 – 18.00
Piazza S. Giovanni

domenica 12 maggio ore 15.00 – 18.00
Piazza S. Giovanni

Il Comitato Promotore Nazionale per la proposta di legge Rifiuti Zero sta promuovendo in tutta Italia una raccolta firme al fine di presentare in autunno presso il Parlamento la proposta di legge nazionale Rifiuti Zero. Scopo della legge è quello di attuare una politica nazionale per una corretta gestione dei rifiuti che vada oltre l’incenerimento degli stessi, ma anche oltre il riciclaggio come oggi lo intendiamo. In sostanza propone delle norme per una riduzione alla fonte dei rifiuti (incentivando ad esempio il riutilizzo degli oggetti o dei loro componenti, la riduzione degli imballaggi e lo studio di imballaggi biodegradabili) chiede una raccolta differenziata porta a porta monomateriale, incentiva la realizzazione di centri per il riuso e il riciclaggio, vuole una tariffazione puntuale sulla quota di indifferenziata prodotta, ecc.
Questi e altri punti rappresentano i dieci passi verso i rifiuti zero (ovvero la progressiva riduzione dei rifiuti fino al loro azzeramento) come potete vedere dal volantino allegato.

Trovate delle notizie più esaustive a questi link:

http://www.leggerifiutizero.it/index.php/cos-e-rifiuti-zero

http://www.leggerifiutizero.it/sintesi-della-proposta

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.