Rinnovato l’incarico al commissario della Fondazione Comi

Fa discutere il rinnovo dell'incarico a Maurizio Pesenti che percepirà un compenso. Il direttore sociale dell'Asl spiega i motivi della scelta

Dopo sei mesi di incarico gratuito, il commissario Maurizio Pesenti ha rinnovato l’incarico alla guida della Fondazione Monsignor Comi di Luino. L’Asl ha reiterato l’incarico assegnandogli un contributo ( indennità di funzione) di 4500 euro lordi a carico della stessa fondazione. Una decisione che non è passata inosservata dato che tutti gli atti dell’Azienda sanitaria sono pubblici: « Dopo sei mesi di impegno a titolo gratuito – chiarisce il direttore sanitario dell’Asl Lucas Maria Gutierrez - nel rinnovo gli è stato assegnato un compenso perché è previsto dalla legislazione. Sta lavorando con grande impegno e a tempo pieno, credo che sia giusto che ne abbia un riconoscimento. La Fondazione Comi si sta piano piano risollevando, anche grazie al suo lavoro. Per questo abbiamo voluto riconfermarlo. I suoi due obiettivi sono la tutela del personale e il benessere degli ospiti: gli stessi nostri ».

L’intervista a Maurizio Pesenti del 14 febbraio scorso

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.