Sabato la giornata mondiale del Commercio Equo e Solidale

L'11 maggio appuntamenti in tutta la provincia a partire dalla riapertura della bottega di Busto Arsizio. Lunedì 13 maggio un incontro a Malnate

Un’economia fondata su equità, solidarietà e sostenibilità. A favore di produttori e comunità svantaggiati del Sud come del Nord del mondo, dei diritti umani e dell’ambiente.
Parole impegnative, il rischio della retorica è alto: ma non se tutto ciò si traduce in una pratica quotidiana che le Botteghe del mondo testimoniano in molte città anche della provincia di Varese. 
E’ il Commercio Equo e Solidale, che sabato 11 maggio celebra la propria Giornata Mondiale. La Rete delle Botteghe della provincia di Varese, che comprende le sedici realtà del commercio equo presenti sul nostro territorio, festeggia l’avvenimento promuovendo una serie di iniziative da Malnate a Busto Arsizio, da Luino a Saronno.

GLI APPUNTAMENTI
Sabato 11 maggio
Busto ArsizioLa Bottega Migrando riapre con molte novità: è il progetto “[S]oggetti, dietro le cose le persone”, che sarà presentato in via San Michele 7 dalle ore 17.00 alle ore 19.00. Un nuovo punto di riferimento in città per l’usato per bambini, i mobili e gli oggetti di ecodesign di ImprontArt, i prodotti biologici, gli alimentari e l’artigianato dal mondo equosolidale. 
Saronno – “Prendi una colazione in compagnia al mercato contadino” è l’invito dell’associazione “Il Sandalo”. In piazza Rossa dalle 8.00 alle 12.00 si potranno degustare caffè, succo di frutta e dolcetti equo solidali.
Gavirate e Ponte Tresa – Il Gruppo di Impegno Missionario offrirà caffè, tè e biscotti a clienti e passanti: prodotti “buoni” per chi li produce e per chi si fermerà a gustarli.
Luino – Lo stesso GIM organizza un aperitivo equosolidale al termine dello spettacolo “L’anello forte” alle ore 17 presso la Biblioteca Civica di Villa Hussy.

Domenica 12 maggio
Germignaga – Il commercio equo sarà presente alla camminata "Alto Verbano" con un mercatino all’arrivo, presso le scuole medie.

Lunedì 13 maggio
Malnate – "La giustizia passa anche dal piatto" è il titolo dell’incontro, organizzato da Altrospazio Varese, che sarà ospitato nella Sala Consiliare in via Matteotti.
Si inizierà alle 20.00 con un’apericena con prodotti equosolidali, bio e locali per scoprire i sapori e le storie che ci stanno dietro, in compagnia di Vittorio Rinaldi, antropologo e autore del libro “Anatomia della fame”.
Alle 20.45 Rinaldi relazionerà sul diritto al cibo e la sovranità alimentare. E alle 21.15 spazio alle immagini, con la proiezione del documentario "Bananas!". Un filmato che racconta la battaglia legale intrapresa da dodici braccianti nicaraguensi contro la multinazionale delle banane "Dole".
L’iniziativa è ad ingresso gratuito. Patrocinata dal Comune di Malnate, è inserita nei programmi della rassegna “Di terra e di cielo” e della “Settimana dell’economia solidale” promossa dal DES.

L’elenco di tutte le Botteghe del Commercio Equo della provincia di Varese è disponibile sul sito:  LE BOTTEGHE DEL MONDO. La Rete Varesina del Commercio Equo è parte del DES (Distretto di Economia Solidale).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.