Sacro Monte occhio alla marmitta, la strada è fatta a scale

Per salvare dallo sgretolamento la via sacra delle cappelle, ecco spuntare degli ostacoli per le auto. Una soluzione studiata dalla curia. A valle la catena impedirà la sosta. A monte ci saranno dei gradoni

Ricordate l’appello lanciato dalla parrocchia del Sacro Monte sullo sbriciolamento dei ciottolati nella via sacra delle cappelle? La curia e i volontari del Sacro Monte avevano segnalato che la salita al santuario – chiamata tradizionalmente la “rizzada” – si stava rovinando a causa del continuo passaggio di automobili, soprattutto quelle di grossa cilindrata come camioncini e Suv. I punti caldi erano l’ingresso della prima cappella, e la rampa finale della quattordicesima cappella, poco prima di giungere al santuario.

Galleria fotografica

Sacro Monte, stop alle auto sulla via sacra 4 di 11

UN ACCORGIMENTO CURIOSO
Il comune non ha ufficialmente chiuso la via ma la curia ha risolto le cose a modo suo. E lo si può scoprire in questi giorni, perché sono in corso i lavori finali della via sacra. Invece di una strada liscia, transitabile sia dai pedoni che dalle automobili, la parrocchia ha fatto costruire una scalinata a gradoni, adatti solo al pubblico che sale e scende a piedi.
Una parte della rizzada, sul lato panoramico, rimarrà liscia, garantendo così l’accesso ai mezzi a due ruote, ma in ogni caso si creerà un altro gradino laterale che renderà più difficile parcheggiare le auto di normale dimensione e sarà abbastanza scomodo anche per i Suv. Non è una catena o un divieto, per ora, ma poco ci manca.
 In località prima cappella è stata invece anticipata la catena togliendo di fatto quasi tutti i posti auto. Come mostra la nostra galleria fotografica. 
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 maggio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Sacro Monte, stop alle auto sulla via sacra 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da alessandro_galbiati

    giuste sia la scalinata che la catena!!! è una via sacra e bisogna farla a piedi non con la macchina