Saronno aderisce alla campagna “Commercio equosolidale oltre il 2015”

Il sindaco Luciano Porro ha firmato il documento per aderire alla campagna internazionale, insieme al consigliere Giorgio Pozzi

Saronno aderisce alla campagna “Commercio equosolidale oltre il 2015”. Il sindaco Luciano Porro ha firmato il documento per aderire alla campagna internazionale, insieme al consigliere Giorgio Pozzi. La lettera è indirizzata «ai capi di governo mondiale che si incontreranno a New York il prossimo settembre 2013 nell’ambito dell’incontro di alto livello dell’Assemblea delle Nazioni Unite per definire il quadro globale degli impegni relativi ai cosiddetti Obiettivi del Millennio dopo il 2015, di sviluppare politiche di sviluppo per il futuro».  

Politiche che «mirino a creare un contesto globale basato sulla giustizia, l’equità e lo sviluppo sostenibile in cui. ogni persona possa vivere nel rispetto dei diritti umani e soddisfare il proprio potenziale di vita senza povertà Questo contesto deve essere basato sui tre pilastri dello sviluppo sostenibile (sociale, ambientale, economia) e deve assicurare che tutti gli attori , a tutti i livelli, possano mettere in campo politiche coerenti per lo sviluppo; considerino la necessità di cambiare le regole e le pratiche internazionali del commercio , al fine di superare le disuguaglianze e garantire ai piccoli produttori e ai lavoratori, specialmente nei Paesi meno sviluppati, l’accesso al mercato come strumento per uscire dalla condizione di povertà; supportino iniziative finalizzate ad uno sviluppo sostenibile fra governi , autorità locali, imprese e cittadini/consumatori, ad esempio promuovendo il Commercio Equo e Solidale che garantisce accesso al mercato per i produttori svantaggiati, assicura livelli di sostentamento minimi e dignitosi, rispetta i diritti dei lavoratori, non ammette lo sfruttamento del lavoro minorile ed infantile ed incoraggia produzioni agricole ed artigianali attente all’ambiente».

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.