Scola: “Sgomento per inspiegabile barbarie”

Così l'arcivescovo di Milano dopo i gravi fatti di cronaca in cui un uomo è stato ucciso a picconate

scola fotoL’Arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, ha appreso con sgomento la notizia delle barbare e inspiegabili aggressioni avvenute all’alba di oggi a San Martino in Niguarda di Milano.
Il cardinale Scola e tutta la Diocesi ambrosiana affidano a Dio la persona uccisa così ferocemente ed esprimono nella preghiera la propria partecipazione al dolore dei familiari.
La preghiera intensa è anche per i feriti, soprattutto per quelli che versano in gravi condizioni, affinché sia donata loro speranza e salute.
Sono vicini alla comunità cristiana di San Martino e agli abitanti del quartiere, scossi per questo sconvolgente fatto.
Specialmente di fronte ad una espressione di male cosi ingiustificabile e atroce si rinnovi la domanda al Signore del dono di una più grande responsabilità – per i credenti e tutti i cittadini – nel continuare la costruzione di una vita buona a Milano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.