Sea Handling e Easyjet, due scioperi in un giorno a Malpensa

Martedì 14 maggio al terminal 1 il presidio per Sea Handling: per salvare i 2400 posti si manifesterà anche all'aeroporto di Linate. Al Terminal 2 invece prevista la protesta degli assistenti di volo della compagnia low-cost

Nuovo sciopero unitario, per 24 ore, dei lavoratori per sollecitare una soluzione al complicato rebus che riguarda Sea Handling, la società di servizi di terra del gruppo Sea che rischia il fallimento, dovendo restituire a Sea 360 milioni di euro considerati dall’Europa una forma di aiuti di Stato (essendo la Sea partecipata, negli anni passati, quasi solo da enti pubblici). Lo sciopero di martedì 14 maggio è stato dichiarato dai sindacati confederali Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti, dall’Ugl, dal sindacato di base Usb e dal sindacato autonomo aeroportuale Flai. Riguarderà sia l’aeroporto di Linate sia quello di Malpensa. La precedente astensione dichiarata per la questione Sea Handling risale allo scorso 19 aprile, con due diversi cortei (da un lato i confederali e l’Ugl, dall’altra sindacati di base).

I sindacati di base – Cgil Cisl Uil – e l’Ugl terranno presidio e manifestazione al Terminal 1, «dalle 10 e le 14» spiega Antonio Ciraci della Filt-Cgil. L’astensione da lavoro, come nel mese di aprile, è «contro la decisione della Comunità Europea che ha sanzionato Sea Handling», ma anche «per sollecitare intervento delle istituzioni, dallo Stato alla Rgione, passando per il Comune di Milano, perché si attuino soluzioni che garantiscano i lavoratori e il perimetro aziendale. Il governo e la Regione devono impegnarsi direttamente per intervento» conclude Ciraci, che non nasconde le preoccupazioni per le posizioni intransigenti assunte a Bruxelles.

La Sea informa che per l’intera giornata di martedì 14 maggio negli aeroporti di Milano Linate e Milano Malpensa i voli programmati potranno subire ritardi o cancellazioni. Il gestore aeroportuale invita dunque i passeggeri a contattare la propria compagnia aerea per ricevere informazioni sull’operatività del volo.
Alitalia e Air One hanno predisposto misure preventive per diminuire i disagi, cancellando alcuni voli di corto e medio raggio: le compagnie stanno contattando i passeggeri coinvolti offrendo loro soluzioni alternative. Le modifiche invece non riguardano i voli intercontinentali di Alitalia, che si prevedono regolari.

Nella stessa giornata è dichiarato anche uno sciopero degli assistenti di volo della Easyjet, per quattro ore dalle 10 alle 14. In questo caso è previsto un presidio al Terminal 2.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.