Stop alle auto, via alle bici: Bimbimbici in centro città

Le iniziative nella giornata senza auto in programma domenica 12 maggio. Alle 14.30 sempre da piazza Marsala partirà la pedalata per raggiungere Villa Mylius

Prendi la bici, respira un’aria più pulita e goditi davvero la città”. E’ questo l’invito che Fiab-Ciclocittà e Uisp Varese lanciano a bambini, genitori, nonni, amici e parenti vari per domenica 12 maggio, quando le due associazioni uniranno le loro forze per dar vita a “Bimbimbici – Bicincittà”: una giornata di promozione della mobilità ciclistica tra il centro cittadino e Villa Mylius.
La manifestazione, resa possibile in particolare dalla collaborazione del Comune di Varese, inizierà al mattino in piazza Marsala, nell’area chiusa al traffico in occasione dell’ultima domenica ecologica indetta dall’Amministrazione. Dalle 10.30 alle 12.30 la piazza sarà animata da prove di guida e abilità e da brevi escursioni esplorative sui pedali alla scoperta della città.
Alle 14.30 sempre da piazza Marsala partirà la pedalata per raggiungere Villa Mylius, che ospiterà la seconda parte della giornata. Fino alle 18.00 infatti nel Parco prenderanno forma: un circuito per imparare il giusto modo di andare in bicicletta, percorsi di abilità per ragazzi, la ciclofficina, un laboratorio di costruzione di cartelli stradali, un punto di raccolta di idee per una città più ciclabile. E, ovviamente, una merenda per tutti i giovani partecipanti.

Partner dell’iniziativa sono Aspem, Aci, ActionAid, Cooperativa Latte Varese, Valceresio Bike, Associazione Genitori scuola “Morandi”. Gli organizzatori raccomandano l’uso del casco.
L’evento è frutto della collaborazione tra Uisp e Fiab-Ciclocittà di Varese, che hanno unito le rispettive manifestazioni nazionali:
– Bimbimbici
E’ la quattordicesima Giornata nazionale della FIAB a favore del diritto dei bambini di pedalare sicuri lungo i percorsi casa-scuola e nelle strade del proprio quartiere. "Bimbimbici" è l’evento conclusivo di una serie di attività didattiche e di promozione della mobilità ciclistica svolte nelle scuole nel corso dell’anno scolastico dalle associazioni FIAB come Ciclocittà. Bimbimbici si svolge in contemporanea in 227 città in tutta Italia
Alla manifestazione, inoltre, si affianca come consuetudine, il Concorso Nazionale per le scuole, che quest’anno si intitola "A spasso nell’universo con la tua fantabici. Viaggio a due ruote verso nuovi mondi possibili". Dalla sua apertura ha già coinvolto migliaia di bambini e ragazzi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di 1° grado, chiamati a immaginare un viaggio in bicicletta nell’universo, verso nuove mete e nuovi mondi possibili, provando soprattutto ad immaginare mondi migliori di quello in cui viviamo
oggi.
– Bicincittà
E’ la manifestazione della UISP per la mobilità alternativa, la cultura urbana e l’educazione ambientale, giunta alla 29^ edizione, che vuole offrire ai cittadini l’opportunità di vivere una giornata diversa, all’insegna dello sport, del vivere sano e della mobilità sostenibile, guidati dallo slogan “Strade sicure, aria pulita”. Si svolge in 150 comuni in tutt’Italia, contemporaneamente. L’obiettivo è promuovere anche all’interno del mondo dello sport procedure di sensibilizzazione ambientale e promuovere insieme ai partecipanti delle manifestazioni, atti concreti d’impegno.
Bicincittà è infatti anche
solidarietà. Quanto raccolto dalle iscrizioni sarà destinato al progetto “Lontani da dove? Educare alla mondialità”, articolato in corsi di formazione di 32 ore ciascuno destinati agli operatori, ai quali si susseguono interventi, all’interno di scuole e non solo, con bambini e ragazzi. Gli interventi hanno lo scopo di educare alla mondialità le giovani generazioni e consolidare la cultura della convivenza, il tutto attraverso l’utilizzo di un kit didattico appositamente realizzato dallo staff di coordinamento del progetto. Con i fondi raccolti da Bicincittà 2012 sono stati finanziati due cicli di formazione sulla Basic Life Support a Foundiougne, in Senegal, all’interno del progetto “Foundiougne, sport per crescere”.

Costo dell’iscrizione 4 euro per bambino e adulto. Per famiglie oltre i 4 componenti: 10 euro

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.