Tarsu, oltre la metà dei saronnesi ha già pagato

Nonostante le bollette inviate con l’errore della data per il pagamento oltre 4.400 famiglie si sono presentate in anticipo agli sportelli della Saronno Servizi

Oltre la metà dei saronnesi ha già pagato la Tarsu. A dispetto delle polemiche emerse nei giorni scorsi sull’invio dei bollettini con la data sbagliata (con scadenza 31 maggio al posto di quella giusta fissata al 30), i cittadini si sono già recati agli sportelli della Saronno Servizi per pagare la tariffa sui rifiuti. Con due giorni di anticipo.
In totale, fino a ieri sera, erano già 4.476 i saronnesi che hanno pagato con bollettino. «Si tratta del 25 per cento delle famiglie, a cui si deve aggiungere circa il 20 per cento di chi paga con il Rid e la percentuale che non conosciamo ancora di chi ha pagato in Posta – spiega il direttore della Saronno Servizi, Giordano Romano -. È un risultato più che positivo, soprattutto se si considera che si può pagare fino al 31. Agli sportelli non ci abbiamo ricevuto lamentele e non ci sono stati segnalati disservizi. Mediamente l’attesa per il pagamento è stata fino ad adesso di 5 o 6 minuti. Crediamo che ci sia stata un’ottima gestione del servizio da parte della società; nonostante un piccolo errore la gente ha capito».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.