“Tassisti” abusivi a Malpensa, nuovo giro di vite

Sono 15 i "taxisti" individuati e sanzionati dalla Guardia di Finanza, che operavano irregolarmente all’aeroporto di Malpensa

Sono 15 i "taxisti" individuati e sanzionati che operavano irregolarmente all’aeroporto di Malpensa
I “baschi verdi” della Guardia di Finanza di Malpensa, in collaborazione con le altre forze di polizia e la SEA, hanno messo in atto nuovi controlli per contrastare il fenomeno dei tassisti abusivi.
Gli “abusivi” erano tornati in azione forse convinti che le forze dell’ordine avessero calato l’attenzione sul fenomeno diffuso e particolarmente dannoso per la categoria dei tassisti e degli N.C.C. regolari. Al termine di questa terza tranche dell’indagine sono state ritirate 3 patenti, sequestrate altre 3 autovetture e sottoposti a fermo amministrativo 12 automezzi.
Sono oltre 30 i tassisti abusivi, operanti nell’area aeroportuale, individuati e verbalizzati dalla Guardia di Finanza dall’inizio dell’anno. Anche questa volta la maggior parte delle persone controllate ha origine pakistana e indiana e questo conferma che vi è una articolata organizzazione dedita al trasporto abusivo diffuso su scala regionale. Sicuramente grazie alla costante e proficua collaborazione tra gli enti di Stato e la società di gestione si continuerà a monitorare il fenomeno per garantire la regolarità dei trasporti nel più grande scalo aeroportuale del nord Italia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.