Truffa dello specchietto, altre due denunce

I carabinieri sono giunti in soccorso di un uomo avvicinato da due pregiudicati i quali chiedevano il rimborso del presunto danno allo specchietto. L'anziano non si è fatto raggirare

Ancora due denunce per una tentata truffa dello specchietto a Busto Arsizio. I militari della stazione dei Carabinieri di Busto Arsizio hanno denunciato in stato di libertà due pregiudicati italiani di 25 e 42 anni. I due, la scorsa mattina, nei pressi di via Palestro di Busto Arsizio, utilizzando il metodo della cosiddetta “truffa dello specchietto”, hanno avvicinato per strada la vettura di un anziano pensionato contro la quale urtavano all’altezza dello specchietto retrovisore; a quel punto, con i soliti metodi,  hanno tentato di farsi consegnare dalla vittima una somma di denaro di alcune centinaia di euro a titolo di risarcimento per il fittizio danno subito. Tuttavia l’anziano non si è lasciato ingannare facilmente e ha deciso di contattare i Carabinieri, costringendo così i due truffatori a darsi alla fuga. I militari, prontamente intervenuti sul posto, dopo aver tranquillizzato l’anziana vittima, ancora molto turbata per l’accaduto, una volta ricostruita la dinamica dell’evento si sono messi immediatamente sulle tracce dei due malviventi che, subito dopo, sono stati raggiunti e identificati. Per i due è scattata immediatamente la denuncia alla Procura.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.