Un altro tir incastrato in via Mulini Grassi

Dopo l'episodio di lunedì che ha costretto i vigili del fuoco a lavorare tutta la mattina prima di liberare la strada, un nuovo camion è rimasto bloccato. L'intervento per liberarlo è durato due ore

 Nuovo tir incastrato in via Mulini Grassi, la via che dal quartiere varesino di Sant’Ambrogio porta in Valganna. (immagine di repertorio) 
Dopo la disavventura del camionista rimasto incastrato con il suo bisonte al primo tornante, questa mattina, mercoledì 15 maggio, alle 10 un altro camion è dovuto ricorrere all’intervento dei Vigili del Fuoco per uscire dal budello dove si era cacciato.
Fortunatamente, rispetto al tir che ieri ha impegnato i pompieri con due gru per ben 4 ore, oggi, il camionista di nazionalità romena si è fermato all’altezza del cimitero di Sant’Ambrogio, poco prima di infilarsi nelle curve a gomito strette tra le case. 
Nonostante la posizione migliore, , i vigili del fuoco sono intervenuti per aiutare nella retromarcia il conducente.

L’ennesimo episodio sollecita il Comune di Varese a pensare a soluzioni per evitare il ripetersi del fenomeno dell’incastro: tra le ipotesi al vaglio, il collocamento di sbarre per l’altezza in modo da bloccare i tatnti bisonti ingannati dal navigatore

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.