Under 14, Orago vuole lo scudetto

Inizia l'avventura delle gialloblu nelle finali nazionali di Foligno: le prime avversarie sono Potenza e Oristano. La squadra di Andrea Pirella mira a bissare il titolo conquistato nel 2012

A caccia del terzo scudetto Under 14, il secondo consecutivo: dal 2006-2007 Orago non chiude una stagione senza titoli nazionali di pallavolo femminile e quest’anno ha la possibilità di conquistarne addirittura due (senza contare la squadra Under 18 targata Villa Cortese, ma di fatto "figlia" del vivaio gialloblu). Da oggi a Foligno (Perugia) è di scena il gruppo sulla carta meno ambizioso schierato dalla società varesina, che però ha conquistato il titolo regionale a Lecco e ora punta a ripetere l’impresa compiuta nel 2012.
La squadra di Andrea Pirella e Alberto Moscato – nata dalla collaborazione con il Visette Volley – ha raggiunto l’Umbria nella giornata di mercoledì (dopo una tappa con allenamento a Imola) e nella mattinata di giovedì 23 maggio ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione; alle 15.30 il debutto al palasport di Spello contro la Santa Maria Potenza, mentre alle 18.30 si torna in campo con la Gymland Oristano. Un primo turno sulla carta di tutto riposo, ma la formula come al solito è complessa: la prima giornata serve solo a comporre la classifica in vista della seconda, venerdì 24 maggio, in cui si formeranno nuovamente 7 gironi da 3 squadre ciascuno. Le prime otto di questi raggruppamenti disputeranno i quarti di finale nella serata di venerdì (ore 18); sabato 25 maggio alle 10 le due semifinali e domenica 26 dalle 11 circa la finale per il titolo a Foligno. Tra le avversarie più temibili di Orago  le solite Casal de’ Pazzi Roma, Chieri e San Donà e l’outsider Genova.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.