Unendo Yamamay nelle mani di Wolosz

Ufficializzato l'acquisto della giovane regista polacca, classe 1990 e già nella rosa della sua nazionale; viene dal Bielsko Biala, con cui ha sfidato Busto in Coppa CEV. "Il campionato italiano? Per me è un grande sogno"

La Unendo Yamamay conquista l’Asia: niente partite a Risiko, è solo il soprannome dell’alzatrice polacca Joanna Wolosz, già annunciata in arrivo nei giorni scorsi e da oggi ufficialmente alla corte di Carlo Parisi. La regista classe 1990, alta 1,81, è già da tempo nel giro della sua nazionale e nelle scorse stagioni ha giocato con la maglia del Bielsko Biala, quarto nell’ultimo campionato polacco: la dirigenza di Busto le ha messo gli occhi addosso da quando, nel 2012, la sua squadra era andata vicinissima a eliminare le "farfalle" nei quarti di finale di Coppa CEV, poi vinta trionfalmente dal team biancorosso. Ora Wolosz approda in Italia e la sua prima reazione è un genuino "Wow!": "Giocare in una squadra del vostro campionato è sempre stato il mio grande sogno, ho subito capito che la scelta era quella giusta. A me piacciono il gioco veloce e servire la palla in fast; quando ero più giovane avrei voluto fare l’opposto, poi ho cambiato ruolo ma ogni tanto provo ancora a schiacciare".
Con la palleggiatrice polacca, che in estate parteciperà al Grand Prix e poi agli Europei con la rappresentativa di Piotr Makowski, la Yama ha stipulato un contratto triennale, segno di grande fiducia nelle qualità della giocatrice. Difficile invece dire chi giocherà al suo fianco: l’arrivo di "Asia" dovrebbe segnare la fine dell’esperienza bustocca di Valeria Caracuta, pronta a tentare l’avventura da titolare in altre piazze. Intanto però la numero 14 biancorossa, insieme alla compagna di squadra Gilda Lombardo, si prepara a partecipare (dal 16 maggio) al collegiale della nazionale di Marco Mencarelli, in corso al Centro Pavesi di Milano.

FAUCETTE CANTANTE – Juliann Faucette adesso fa sul serio: la schiacciatrice statunitense della Unendo Yamamay, già nota al pubblico per le sue doti canore (si era esibita anche in occasione dell’All Star Game), ha dato il via alla sua carriera discografica con una partecipazione nel singolo "What I need" del progetto The Italian Job, formato dai tre dj e producer Virus, Matt Rayworld e Jacopo Lualdi. Il brano "featuring J Faucette" è già disponibile su iTunes e sarà presentato questa sera (venerdì 10 maggio) allo Shed di Busto Arsizio; la giocatrice, che non sarà presente alla serata, è anche coautrice del testo.

NAZIONALE JUNIORES – Inizia oggi l’avventura della nazionale Juniores femminile a Cividale del Friuli, che ospita fino a domenica il torneo di qualificazione ai Mondiali. Il neo-ct Davide Mazzanti dovrà rinunciare a una pedina fondamentale come Cristina Chirichella, out per un problema agli addominali, ma potrà contare su un gruppo collaudato, forte fra l’altro delle cortesine Perinelli, Sylla e Parrocchiale. L’Italia giocherà oggi alle 18.30 contro la Finlandia, sabato 11 maggio con la Spagna e domenica con la Slovacchia; la prima classificata si qualifica ai Mondiali in programma in Repubblica Ceca dal 21 al 30 giugno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.