Varese, sorpasso amaro nel finale

I biancorossi, per mezza partita penalizzati da un'espulsione ingiusta, crollano solo nel finale a Cologno (20-18). Valcuvia in festa: gli Unni conquistano la salvezza

SERIE C ELITE
Il Varese sarà costretto ad attendere l’ultima giornata, che prevede la partita casalinga contro l’Ospitaletto, per sapere se chiudera il campionato al quart’ultimo posto che metterebbe i biancorossi quasi al sicuro della permanenza nella categoria (sarebbe infatti la prima squadra a essere ripescata). Purtroppo infatti i biancorossi si sono dovuti arrendere di misura anche a Cologno (20-18) dove non sono bastati i rientri importanti di Affri, De Martino e capitan Bobbato. Partita equilbrata e segnata da un crollo finale dei varesini che negli ultimi dieci minuti non sono riusciti a chiudere gli spazi subendo due mete che hanno ribaltato il punteggio. Varese è scattata bene con la meta di Pellumbi (11′) non trasformata, ma De Martino si è riscattato con due piazzati per l’11-0. Un giallo per parte non ha spostato gli equilibri a differenza del rosso diretto a Roberto De Cecilia all’ultimo minuto del primo tempo. Pura invenzione arbitrale dato che il direttore di gara ha ignorato l’evidente "tenuto" del Cologno, evidenziando invece dita negli occhi a danno del giocatore a terra. Niente di tutto quello visto dall’arbitro corrisponde alla realtà (il video lo evidenzia). Il piazzato successivo è entrato e all’intervallo si è arrivati sul 3 a 11. Altri due gialli dell’Iride hanno dato fiato ai biancorossi arrivati sul 6-11 nell’ultima mezz’ora, tutta giocata con l’uomo in meno. A un quarto d’ora dalla fine la magia di Affri: meta dopo una serie di finte, con successiva trasformazione di De Martino (6-18). Negli ultimi dieci minuti però il ribaltone: due mete dell’Iride entrambe trasformate hanno portato il punteggio sul 20-18 per un ingiusto sorpasso.

Galleria fotografica

Iride Cologno - Rugby Varese 20-18 4 di 18

Iride Cologno – Varese 20-18 (3-11)
Varese: Affri, R. De Cecilia, Taverna, Salvalajo, Pellumbi (Gramaglia), De Martino (Banfi), Davincini, Bobbato (c.), S. Sessarego (Trombetta), Contardi, Montalbetti (Caputo), Lacchè (M. Maccarelli), Gulisano (Lahwaidi), Verdelli, Mazzucchelli (Bosoni). All.: Pella e Croci.
Risultati (21a giornata): Bergamo-Mantova 3-8, Botticino-Grande Brianza 71-12, Marco Polo-Borgo Poncarale 68-19, Cus Pavia-Lumezzane 6-50, Ospitaletto-Valle Camonica 22-22, Cologno-VARESE 20-18.
Classifica: Marco Polo 98, Lumezzane 95, Botticino 88, Bergamo 60, Mantova 58, Ospitaletto 47, Iride Cologno 45, Valle Camonica 38, VARESE 29, Cus Pavia* 23, Grande Brianza* 13, Borgo Poncarale 8. Ogni asterisco una partita in meno.

SERIE C INTERREGIONALE
Domenica 5 maggio, gli Unni Ilop Valcuvia hanno festeggiato la permanenza nella serie C interregionale di rugby. I cadetti dell’Asr Milano, sconfitti nell’ultima partita in programma, non sono infatti riusciti a sopravanzare gli Unni in classifica: a Sondalo i milanesi sono stati battuti 24-19 dal Valtellina. Grande soddisfazione per i componenti della squadra di Cassano Valcuvia che nel weekend dell’1 e 2 giugno, sul proprio campo di gioco, organizzeranno la festa del rugby fatta di birra, buon cibo e palla ovale. Classifica finale serie C girone Interregionale est: Gossolengo 75, Cernusco 58, Cus Milano 54, Asola 51, Casalmaggiore 51, Valtellina 33, Dalmine 28, VALCUVIA 27, Asr Milano 25, Gussago 20.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 maggio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Iride Cologno - Rugby Varese 20-18 4 di 18

Video

Varese, sorpasso amaro nel finale 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.