Via Canziani, piove acqua dal tetto delle case popolari

Il problema si è presentato domenica sera, in modo serio: è saltata la corrente per ore e alcune famiglie sono state sfollate per precauzione. Il problema è del tetto, che è anche in amianto

Acqua dai soffitti. Tanta, abbastanza da far saltare la corrente elettrica, invadere le scale, costringere gli abitanti ad andarsene dalle case. È successo domenica sera in via Senator Canziani in un complesso di case popolari di proprietà del Comune, quartiere Crenna di Gallarate. «All’inizio scendeva un filo d’acqua, poi sempre di più. Quando siamo usciti, le scale erano invase dall’acqua» racconta un residente del palazzo, realizzato oltre una trentina d’anni fa e comunque non certo tra i più vecchi della città. I vigili del fuoco – che erano impegnati in decine d’interventi per il maltempo – hanno disposto l’evacuazione precauzionale di un paio di appartamenti lasciati dalle famiglie. Altre famiglie hanno invece firmato per rimanere sul luogo.
Al di là del primo momento di emergenza, rimane la questione fondamentale: perché è successo? «Il problema è legato ai pluviali che non erano in grado di smaltire la grande quantità d’acqua» dice l’assessore ai lavori pubblici Luigi Colombo. «Devono essere puliti e verificati, ma il problema per fortuna sembra ora meno drammatico di come si è presentato domenica sera». Nel senso che, quantomeno, ora il palazzo è sicuro.
I residenti lamentano comunquela scarsa manutenzione, parlano di piante che proliferano sui tetti (che sono piani) e soprattutto ricordano un problema già sollevato in passato: le coperture sono ancora in amianto.

Galleria fotografica

Le case popolari di Crenna segnate dal tempo 4 di 6
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 maggio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Le case popolari di Crenna segnate dal tempo 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.