Viviazzate riparte dai luoghi storici

I prossimi appuntamenti della lista guidata da Gianmario Bernasconi

Gianmario Bernasconi e la sua lista civica, ViviAzzate hanno riaperto alla cittadinanza di Azzate la Torre di San Quirico, meta di tante feste degli azzatesi in anni lontani in occasione del Primo Maggio e ora riaperta a tutti dai proprietari della tenuta su cui si erge.
Domenica 19 maggio, accompagnati da una guida d’eccezione, Giancarlo Vettore, storico azzatese, è stata visitata anche l’antica chiesa di Sant’Antonio in via Volta, di cui si ha notizia dal 1354 e che da decenni è chiusa in quanto proprietà di un privato.
"L’intento della nostra lista – spiegano – era di far riscoprire agli Azzatesi il proprio territorio e ricordare che il turismo in Azzate è anche un’opportunità di nuovi posti di lavoro e di incremento dell’indotto per diverse realtà del paese".
La lista ViviAzzate continuerà a parlarne nei prossimi appuntament:
-Giovedì, nel pomeriggio, in Piazza Ghiringhelli (Belvedere) la festa per i bambini, con laboratori e gelati per tutti.
-Venerdì, sempre in nel bellissimo belvedere azzatese, la grande chiusura della campagna elettorale con balli, concerti e assaggi culinari.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.