Volata pugliese, bis di Cavendish

Al Giro lo sprinter britannico replica la vittoria di Napoli davanti a Viviani e Goss. Maglia rosa ancora a Paolini in attesa della tappa di Pescara

Per la seconda volta in pochi giorni Mark Cavendish (Omega Pharma) lascia il proprio segno sul Giro d’Italia. Il britannico, ex campione del mondo, replica lo sprint vincente sfoderato a Napoli e si impone anche nella sesta tappa della corsa rosa, la Mola di Bari-Margherita di Savoia, corsa in gran parte sul litorale pugliese. Come avvenuto nel capoluogo campano, "Cannonball" (nella foto di repertorio) si è lasciato alle spalle uno dei migliori sprinter italiani, Elia Viviani (Cannondale); terzo posto invece per l’australiano Matthew Goss, un altro tra i velocisti più attesi del Giro.
La tappa odierna si è sviluppata senza particolari problemi e, a differenza di Matera, anche la volata si è svolta regolarmente, senza cadute in testa al gruppo. La maglia rosa resta sulle spalle di Luca Paolini (Katusha) che domani avrà il suo bel da fare per difenderla: il primo venerdì di corsa propone infatti la tappa tra Marina di San Salvo e Pescara che prevede quattro Gpm su altrettanti strappi non lunghi ma impegnativi. Frazione per i cacciatori di tappa ma anche per i "big" che vogliono provare a fare l’en-plain tappa-maglia-abbuoni. Insomma, ci sarà da divertirsi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.