A San Valentino si spengono le luci

L’Amministrazione aderisce a M'illumino di meno: procederà allo spegnimento di tutte le luci scenografiche della piazza e della basilica di San Magno

 Spegni lo spreco, accendi la cultura! Con questo slogan torna anche quest’anno la celebre e fortunata iniziativa “M’illumino di meno” promossa dal programma radiofonico di Rai 2 Caterpillar, che propone per venerdì prossimo, 14 febbraio 2014, una giornata dimostrativa sul risparmio energetico da parte di tutti i cittadini e gli enti pubblici. L’iniziativa è giunta alla decima edizione. Il Comune di Legnano ha deciso di rinnovare l’adesione a questa campagna di sensibilizzazione finalizzata a diffondere il cambiamento delle abitudini in materia energetica e per incrementare gli investimenti nelle energie rinnovabili, dall’adozione del fotovoltaico all’auto elettrica, dall’uso della bici alla gestione intelligente dell’illuminazione e degli elettrodomestici. Venerdì prossimo tutti i sostenitori di "M’illumino di meno" scenderanno in campo per la lotta contro lo spreco invitando la politica alla stesura di un’agenda che tenga nel giusto conto le tematiche ambientali e le loro ricadute. Viene inoltre ribadito l’invito ad aderire al simbolico "silenzio energetico" programmato a partire dalle ore 18.00, con lo spegnimento di piazze, monumenti, vetrine, uffici, aule e abitazioni private da parte delle istituzioni e dei privati cittadini, per dimostrare la propria attenzione al tema della sostenibilità. L’Amministrazione comunale di Legnano procederà allo spegnimento di tutte le luci scenografiche della piazza e della basilica di San Magno (nella foto) lasciando accese esclusivamente quelle dell’illuminazione ordinaria. L’iniziativa, per questioni tecnico-pratiche, sarà prolungata per l’intera notte.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.