Al cinema la favola della “Bella e la Bestia”

Nelle sale l’adattamento cinematografico della celebre favola con Vincent Cassel. Giovanni Veronesi propone "Una donna per amico" con Fabio De Luigi e Laetitia Casta mentre agli amanti della fantascienza suggeriamo Snowpiercer

Una donna per amica Giovanni Veronesi dirige Una donna per amica, al cinema da giovedì 27 febbraio. Francesco (Fabio De Luigi) e Claudia (Laetitia Casta) sono amici da sempre, anche se non potrebbero essere più diversi: tanto è inquadrato lui, quanto estroversa è invece lei. Quando la donna presenta all’amico il fidanzato (Adriano Giannini) con cui è intenzionata a convolare a nozze, Francesco si rende conto che l’amicizia per lui è diventata qualcosa di più.
La Bella e la Bestia è l’adattamento cinematografico della celebre favola. Un mercante che ha perso tutte le sue ricchezze si imbatte nella Bestia (Vincent Cassel), una creatura mostruosa e maledetta che lo condanna a morte per aver rubato una rosa dal suo giardino. La figlia del pover’uomo, destinataria del dono rubato, decide di offrire la propria vita in cambio di quella del padre e si presenta al castello della Bestia, pronta ad affrontare il proprio destino. Il mostro, colpito dal gesto della giovane, la risparmia e le regala una vita di sfarzo e incontri all’ora di cena, in cui i due impareranno a conoscersi. Soltanto Belle potrà conoscere il segreto della Bestia e sconfiggere la maledizione che incombe su di lui. 
Agli amanti della fantascienza suggeriamo Snowpiercer. Nel 2031 una nuova ed implacabile Era Glaciale minaccia la Terra e ne decima la popolazione. Lo Snowpiercer è un treno ad alta velocità dotato di un motore inesauribile che compie il giro del mondo e garantisce la sopravvivenza ai fortunati che sono riusciti ad aggiudicarsi il biglietto per salire a bordo. Come nella vita, anche sul treno vengono riprodotte le disuguaglianze sociali, tanto da temere nuove rivolte che minacciano di causare altra distruzione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore