Al Palazzetto torna Marija, veggente di Medjugorje

L'appuntamento è in programma il prossimo 16 febbraio. Una giornata di preghiera e di riflessione che avrà inizio alle 8.30 del mattino

marja pavlovic veggente medjugorjeTorna al Palawhirlpool di Varese l’appuntamento di preghiera con Marija Pavlovic, una dei sei veggenti di Medjugorje. L’incontro – il quarto organizzato a Varese – si terrà domenica 16 febbraio, dalle 8.30 alle 19.30. Alle 17.40 Marija Pavlovic condividerà, con i presenti, il suo quotidiano dialogo mariano, un’esperienza che secondo i racconti dei veggenti, ha avuto inizio nel 1981, quando la Madonna di Medjugorje sarebbe apparsa a lei ed altri ragazzi nelle colline del paesino dell’Erzegovina. Da allora le visioni si ripresentano ogni giorno, sempre alla stessa ora, appunto le 17.40.
Data la vasta affluenza che è prevista per l’occasione, verrà organizzato un servizio di bus navetta, con partenza dalla stazione Ferrovie Nord di Varese.

Galleria fotografica

A Medjugorje, nel paese delle apparizioni 4 di 10

La giornata verrà scandita da diversi incontri, come la catechesi di Don Frigerio alle 9.40, l’intervento del giornalista e scrittore Riccardo Caniato dal titolo “Medjugorje, paradiso solo andata”; si concluderà con la preghiera di guarigione e la benedizione solenne.
Più volte la storia della nostra città e quella del piccolo paese della Bosnia Erzegovina si sono intrecciate. I primi a recarsi sul luogo delle misteriose apparizioni furono proprio un gruppetto di medici varesini e la nostra provincia si è largamente impegnata nell’invio di aiuti umanitaria durante la terribile guerra, che colpì il paese dal ’91 al ’94. La veggente Marija è stata qualche mese fa a Leggiuno, presso la parrocchia di Don Walter Brambilla.

Leggi anche – Ultras della preghiera, i devoti di Medjugorje si ritrovano al Palazzetto

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 febbraio 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

A Medjugorje, nel paese delle apparizioni 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.