Alberi morti in antiche ville, si indaga su interessi immobiliari

I proprietari di 30 ville con vista lago denunciano strani fori e moria improvvisa di piante secolari o monumentali. L'ipotesi è che si voglia creare una "vista lago"

La procura della Repubblica di Varese ha aperto un’indagine su una improvvisa moria di piante ad alto fusto, tutelate e di età avanzata, in alcune ville di Luino e dintorni. Secondo una perizia effettuata dalla guardia forestale, le piante sarebbero state forate e vi sarebbe stato introdotto un liquido velenoso per causarne la morte.
In particolare le piante decedute avevano dei segni sulla corteccia e dei fori fino al midollo di forma circolare perfettamente strutturata, come se fossero stati effettuati da professionisti del settore. All’interno sarebbero state versate sostanze diserbanti e insetticidi in eccesso tali da causare in pochi giorni o settimane la morte della pianta stessa. Sono 30 le denunce contro ignoti finora arrivate e raccolte dal Corpo forestale dello stato, comando stazione di Luino.
Il sospetto degli investigatori è che vi sia qualcuno che stia progettando l’abbattimento di piante all’interno di ville di vacanza e seconde case di italiani e stranieri. Il motivo di tale piano sarebbe davvero bizzarro: aprire una nuova vista lago in alcune parti della cittadina e dei dintorni, facendo salire di prezzo le case che si trovano retrostanti, guadagnando quindi nuovi spazi a un mercato immobiliare di medio cabotaggio in espansione. Finora non vi sono indagati, e allo stato si tratta solo di un’ipotesi, ma se fosse confermata l’esistenza di una "gang della vista lago" sarebbe davvero incredibile.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.