Appuntamenti al caldo per i corridori varesini

La pioggia di questi giorni spinge lontano i nostri professionisti. Basso si allena con Garzelli a Valencia, Santaromita gareggerà a Maiorca, il giovane Alafaci corre in Dubai

In questo momento della stagione è il meteo il principale avversario dei corridori varesini: la pioggia a dirotto ha costretto i nostri atleti a uscite ridotte e a lavoro in palestra nei giorni scorsi, tanto che alla fine anche un corridore scrupoloso come Ivan Basso ha scelto di volare in Spagna per proseguire la preparazione. Il cassanese, che ha esordito a Donoratico nella gara di apertura del calendario italiano, vinta da Simone Ponzi (in corsa anche i deb Tedeschi e Chirico), è andato a Valencia con alcuni compagni per sfruttare il clima caldo della città spagnola, dove è stato accolto dal "padrone di casa" Stefano Garzelli che vive abitualmente da quelle parti e che scherza con i colleghi via Twitter: «Arrivo, ma io sto a ruota!».
Sempre in Spagna, ma a Maiorca, troveremo invece Ivan Santaromita, campione d’Italia in forza alla Orica Green Edge che ha aperto il 2014 al Tour de San Luis in Argentina e che si appresta a gareggiare nel "Challenge de Mallorca", serie di appuntamenti che si susseguono tra il 9 e il 12 febbraio prossimi cui è iscritto anche il cislaghese Federico Buttò (Burgos Bh).
Sia Basso sia Santaromita hanno nel mirino, tra l’altro, il Gran Premio Città di Lugano in programma il prossimo 2 marzo (domenica) nella città ticinese. Basso lo ha vinto nel 2011, Santaromita lo conquistò nella categoria juniores nell’ormai lontano 2001, ultimo anno in cui venne disputata la prova giovanile; motivo per entrambi di fare bene anche se il tracciato non è particolarmente adatto alle loro caratteristiche.
In chiusura, impegno al caldo anche per Eugenio Alafaci; il giovane carnaghese in forza alla Trek sta per prendere il via oggi (mercoledì 5) al Dubai Tour, gara organizzata da Rcs Sport (quindi Giro d’Italia, quindi Gazzetta) nel ricco paese arabo. Ricco il cast di partecipanti tra cui spiccano i nomi di Nibali, Sagan, Rui Costa, Hushovd, Valverde, Rodriguez…; Alafaci avrà come capitano Fabian Cancellara e dovrà aiutare l’altro italiano Nizzolo negli arrivi in volata, in cui l’avversario più importante si chiama Mark Cavendish.

LEGGI ANCHE
CiclismoChi sono e dove corrono i professionisti varesini nel 2014 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore