Asilo San Giuspeppe evita la chiusura. Le Orsoline offrono due aule

La comunicazione del comitato genitori che si era battuto dopo l'annunciata chiusura delle struttura dal prossimo anno. Ora si deve passare dall'approvazione di Comune e Dirigenza scolastica

La scuola dell’infanzia comunale di via San Giuseppe è salva grazie alle Orsoline. La comunicazione arriva dal comitato genitori che aveva manifestato più volte la propria preoccupazione dopo la comunicazione del 5 febbraio da parte dell’Istituzione Comunale Monsignore Pietro Zerbi in cui veniva riferita la soppressione, dal prossimo anno scolastico, della sede di via San Giuseppe.

Ora la novità con l’Istituto delle Orsoline che mette a disposizione due aule per permettere alla scuola materna di proseguire la propria attività. «Stante l’incertezza espressa circa la riprotezione dei "nostri piccoli" in altre sedi – commentano dal comitato – prendiamo atto del senso di responsabilità e della disponibilità espressa dalle Suore dell’Istituto Orsoline, che, a fronte dell’incertezza espressa dall’Istituzione Comunale e delle conseguenti gravi problematiche emerse per l’utenza, hanno concesso alla Scuola dell’Infanzia Comunale San Giuseppe l’utilizzo di due aule per l’anno scolastico 2014-2015 e di un’aula per l’anno scolastico 2015-2016, al fine di far proseguire con soluzione di continuità il percorso scolastico dei bambini "piccoli" e "mezzani" ad oggi iscritti».

I genitori «confermano la bontà della proposta formulata dall’Istituto Orsoline di San Carlo e Le ringraziano per l’attenzione dimostrata ai "piccoli" e alle loro famiglie; confidano nell’immediato accoglimento da parte dell’Amministrazione Comunale e dell’Istituzione Comunale della soluzione proposta ed ampiamente qui condivisa; auspicano che da parte dell’Istituzione Scolastica e della Dirigenza Comunale, per il prosieguo, i rapporti con le famiglie ed i loro "piccoli" siano caratterizzati da un maggior senso di responsabilità e da una migliore chiarezza e trasparenza». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.